Dakar | X Raid Mini conferma per il 2021 Sainz e Peterhansel

Sainz difenderà la vittoria 2020

Sia Stephane Peterhansel che Carlos Sainz sono stati confermati da X Raid Mini per la Dakar 2021: il commento dei piloti
Dakar | X Raid Mini conferma per il 2021 Sainz e Peterhansel

Se in questi giorni abbiamo avuto le novità di Prodrive che ha accolto nel proprio team di riferimento Bahrain Raid Xtreme prima Nani Roma e poi Sébastien Loeb, il parco competitori della Dakar 2021 oggi si aggiorna con una conferma, e che riguarda in questo caso uno delle squadre tra i pesi massimi del rally raid quale è X-Raid Mini.

Petershansel e Sainz ancora con X Raid Mini

Il team che schiera i buggy Mini John Cooper Works infatti rinnova la fiducia ai plurivincitori della Dakar Stéphane Peterhansel (tredici successi, sei nella categoria Moto e successivamente sette nelle Auto) e Carlos Sainz, campione uscente che nel 2020 ha ottenuto il suo terzo centro in carriera nella leggendaria corsa. Entrambi in forza nello squadrone Mini dal 2019, entrambi confermati per il 2021, con in particolare Mr. Dakar deciso a riscattarsi dopo le ultime edizioni non esattamente vincenti (l’ultimo trionfo risale al 2017, a cui sono seguiti podi ed un ritiro nel 2019). Il francese il prossimo gennaio dividerà il proprio buggy con il connazionale Edouard Boulanger: un equipaggio che ha messo già a referto la vittoria al Baja Poland dello scorso settembre, ovviamente su Mini.

Nuovo copilota per Peterhansel alla Dakar 2021

«Non vedo l’ora di far parte di nuovo del team X-Raid alla prossima Dakar», ha spiegato Peterhansel, atteso alla pari di Sainz ad alcuni appuntamenti rally raid per rifinire la preparazione prima della corsa in Arabia Saudita. «Non sono riuscito a vincere l’ultima Dakar, ma serbo ancora dei bei ricordi: lo spirito di squadra era ottimo e anche il buggy era molto bello da guidare. Sono stato davvero contento del mio terzo posto [quest’anno]. La mia motivazione è ancora presente, forse anche di più perché so che il Buggy sarà ulteriormente migliore [sono stati apportati alcuni aggiornamenti, testati ad agosto, ndr]. Ho un nuovo copilota seduto accanto a me e penso che Edouard abbia un grande potenziale che può certamente sfruttare al massimo alla Dakar. Non vedo l’ora di tornare in Arabia Saudita: il paesaggio è semplicemente incredibile».

Sainz: “Orgoglioso della vittoria 2020”

Sainz, che invece troverà al suo fianco ancora una volta Lucas Cruz, è pronto anch’egli all’appuntamento del 3-15 gennaio ed ha commentato: «Non vedo l’ora di gareggiare di nuovo insieme a X-Raid alla prossima Dakar. Sicuramente cercherò di difendere la mia vittoria del 2020. Ora che è passato del tempo, devo dire che questa è una delle mie vittorie di cui sono molto orgoglioso. La prossima Dakar sarà sicuramente un altro grande evento dopo l’esperienza di quest’anno, probabilmente anche migliore. Per quanto riguarda il Mini JCW Buggy – conclude lo spagnolo classe 1962 e sempre competitivo -, nonostante il momento difficile, siamo riusciti a trovare alcune aree su cui poter migliorare. La squadra ha fatto un ottimo lavoro e penso che siamo migliorati ancora di più».

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati