Dakar | Sebastien Loeb e Prodrive, forse è fatta per l’edizione 2021 del rally raid

Saltato l'accordo con Toyota?

Indiscrezioni danno Sebastien Loeb ormai prossimo al contratto con Prodrive e il team Bahrain Raid Extreme per correre la Dakar 2021
Dakar | Sebastien Loeb e Prodrive, forse è fatta per l’edizione 2021 del rally raid

Forse ci siamo: sta per essere sciolta la riserva sul futuro di Sébastien Loeb, intrecciato con la Dakar 2021 che rappresenterà la quinta partecipazione del pluricampione rally alla leggendaria corsa.

Le voci sul ritorno di Loeb alla Dakar, tra Toyota e Prodrive

In questi mesi si è parlato di un interessamento del francese al ritorno in un evento a cui ha partecipato ininterrottamente dal 2016 al 2019 con Peugeot (l’ultimo anno però da privato), cogliendo come miglior risultato un secondo posto assoluto nel 2017. Ultimamente si era parlato di trattative per il rientro alla Dakar – dopo aver saltato l’edizione 2020 – con realtà importanti come Toyota, tanto è vero che si vociferava di Loeb come sostituto di Fernando Alonso, a sua volta prossimo al ritorno in F1. Ancora più recentemente era saltata fuori l’ipotesi Prodrive, attraverso il Bahrain Raid Xtreme, team con il quale si presenterà l’azienda britannica: lo stesso alsaziano non aveva smentito questi tavoli di trattative.

Loeb alla Dakar 2021 con BRX Prodrive?

Ora pare essere arrivata la svolta, o almeno così riporta Motorsport.com: Loeb, assieme all’imprescindibile navigatore Daniel Elena, correrà la Dakar 2021 in Arabia Saudita proprio con Bahrain Raid Xtreme, a bordo del BRX 4×4 T1 e raggiungendo in squadra il già annunciato Nani Roma. Proprio nel mese che si sta per aprire dovrebbero iniziare i test, mentre l’ufficialità dovrebbe essere data in queste settimane, come aveva già lasciato intendere lo stesso pilota («Nelle prossime settimane potrò dire qualcosa di più sui miei piani», si era sbilanciato durante l’ultimo Rally di Turchia). Per quanto riguarda la trattativa con Toyota Gazoo Racing, sempre secondo Motorsport.com questa si sarebbe arenata senza giungere ad un accordo che avrebbe soddisfatto le parti.

Definito – forse – il futuro alla Dakar, quello nel WRC per Loeb resta fumoso: scaduto nel 2021 il contratto che lo lega a Hyundai Motorsport, il francese ha fatto capire che non disputerà un programma da sei rally come nel 2019, pur non escludendo del tutto la possibilità di continuare a correre in questo mondo.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati