CIR

CIR | Rallye Sanremo 2020, la lista iscritti tra duelli per il titolo e ritorni

Si riparte dal duello per il titolo nel CIR 2020

Dalla lotta per il titolo tra Giandomenico Basso ed Andrea Crugnola alle altre categorie in gara, ecco gli iscritti al Rallye Sanremo 2020
CIR | Rallye Sanremo 2020, la lista iscritti tra duelli per il titolo e ritorni

Saranno ben 93 gli equipaggi iscritti alla 67esima edizione del Rallye Sanremo, quinto e terzultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally in programma questo weekend (qui tutti i dettagli del percorso e gli orari).

CIR 2020: Basso contro Crugnola, la lotta continua

Tra le 22 vetture R5 presenti nella start list spiccano due occupanti che si stanno giocando, più di altri, le loro chance per il titolo Tricolore 2020, ovvero Giandomenico Basso da una parte ed Andrea Crugnola dall’altra. Un duello too close to call, per dirla alla anglosassone, ovvero ancora incerto visto che il primo è attualmente leader del CIR con 49 punti, seguito dal varesino con quattro lunghezze di scarto. Sul pilota a bordo della Citroen C3 R5 di FPF Sport con Pietro Ometto pesa il ritiro in Gara 1 del Rally di Roma Capitale, perché altrimenti la classifica direbbe ben altro visto che Crugnola ha vinto in successione Gara 2 del Roma Capitale, il Rally Il Ciocco e l’ultimo round disputato ad oggi della Targa Florio. Basso ha colto comunque una serie di piazzamenti con una certa costanza assieme a Lorenzo Granai sulla Volkswagen Polo GTI R5, e dalla sua ha all’attivo tre successi a zero nella storia del Sanremo rispetto rispetto al diretto avversario, che invece ha ottenuto in passato primati nella categoria Asfalto. Ma al momento le statistiche di quest’anno sorridono a Crugnola: insomma, sarà proprio una battaglia incerta anche sugli asfalti che si inerpicano sulle Alpi Marittime.

Gli altri iscritti del Rallye Sanremo 2020

A Sanremo ci sarà anche l’attuale terzo nella classifica del CIR 2020, ovvero un Alessandro Re che guida una pattuglia di piloti distanti una ventina di punti dalla coppia in testa, e che dovranno lottare per le piazze d’onore del campionato. Re in particolare ha dato prova di una buona costanza sino ad oggi a bordo della Polo GTI R5, così come i già bicampioni CIWRC Stefano Albertini e Danilo Fappani (su Skoda Fabia R5), quinti in classifica e reduci da due due podi al Ciocco e alla Targa Florio: se non avessero dovuto saltare il Roma Capitale probabilmente avrebbero goduto di una posizione molto più alta nella classifica del CIR 2020, vista la solidità dimostrata. Saranno inoltre della partita altri protagonisti della top ten del campionato, come Umberto Scandola che assieme a Guido D’Amore riprenderà la Hyundai i20 R5 sugli asfalti del CIR, in attesa di vederli in azione la prossima settimana al Rally Italia Sardegna; e poi ancora Marco Signor (Polo R5), Antonio Rusce, alla ricerca del giusto feeling con la Citroen C3 R5 e piloti sulla Fabia R5 come il vincitore del Rally della Lanterna di quest’anno Giacomo Scattolon e l’ex trofeista Renault Ivan Ferrarotti. Inoltre torna nel contesto del CIR Luca Rossetti, attualmente impegnato nel CIWRC con la i20 R5, vettura che sfrutterà anche a Sanremo con alle note Manuel Fenoli. 

Al via inoltre Patrizia Perosino, attuale leader nella Coppa ACI Sport Femminile con un vantaggio notevole e decisa a conquistarsi il primo match point assieme a sua figlia Veronica Verzoletto alle note, a bordo della Fabia R5, e poi il ritorno in una gara rally dopo cinque anni e dieci dall’ultimo Sanremo timbrato di Patrizia Sciascia, sulla Polo R5, e sono cinque gli anni di assenza dalla gara ligure anche per Federica Lio, su una Fiat Seicento Sporting. Per le quote estere citiamo la presenza di uno dei prospetti più interessanti (senza fare troppe inutili pressioni) dei rally internazionali, ovvero Pierre-Louis Loubet, reduce dalle sue prime incursioni nel Mondiale Rally con la Hyundai i20 Coupé WRC privata: in questo caso il già campione WRC2 2019 correrà ovviamente con la versione R5, sempre con al proprio fianco Vincent Landais.

Rallye Sanremo 2020, le altre categorie

Nelle Due Ruote Motrici si presenteranno i leader di categoria Alessandro Casella e Rosario Siragusano, su Peugeot 208 R2, mentre nella R2B comandano Daniele Campanaro ed Irene Porcu su Ford Fiesta Rally4, e nel CIR Junior si riapre la tenzone dopo la vittoria di Giorgio Cogni alla Targa Florio, ora ad un solo punto dal leader dei giovani Andrea Mazzocchi, inseguito a sua volta anche da Emanuele Rosso. Infine al Rallye Sanremo tornano le competizioni monomarca, tra le quali anche il Suzuki Rally Cup, dove attualmente è in testa Nicola Schileo (ne parleremo a parte in questi giorni).

Qui la lista iscritti completa del Rallye Sanremo 2020.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati