GTWC Europe | Zandvoort 2020: anteprima e orari del weekend

Terzo round su quattro della serie Sprint

Il GT World Challenge Europe affronta l'appuntamento Sprint di Zandvoort questo weekend. Audi precede Mercedes-AMG in classifica.
GTWC Europe | Zandvoort 2020: anteprima e orari del weekend

Passato il giro di boa, i protagonisti della Sprint Cup del GT World Challenge Europe affronteranno il terzo dei quattro appuntamenti stagionali questo weekend, sul circuito di Zandvoort situato nei Paesi Bassi. Audi svetta al comando con Dries Vanthoor e Charles Weerts ma Maro Engel e Luca Stolz sono lanciati all’inseguimento con Mercedes-AMG.

GT World Challenge Europe, Zandvoort 2020: programma ed orari

Venerdì 11 settembre
09.30 – Prove libere, solo Bronze e Silver (40 minuti)
10.10 – Prove libere 1 (40 minuti)
13.50 – Pre-Qualifiche (80 minuti)
17.50 – Qualifiche (Q1 ’20, Q2 20’)

Sabato 12 settembre
09.00 – Gara 1 (60 minuti)
13.45 – Gara 2 (60 minuti)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (CEST). Le qualifiche e le gare saranno visibili gratuitamente sui canali social (Facebook, YouTube) della serie.

GT World Challenge Europe, Zandvoort 2020: anteprima del weekend

Cinque gare sono state disputate nell’arco di due fine settimana in pista: due di queste sono andate nelle mani della coppia Vanthoor-Weerts che sta praticamente guidando fin dall’inizio la serie Sprint con l’Audi RS8 LMS Evo del Team WRT. A Magny-Cours, i due hanno colto un 3° e un 4° posto aumentando il loro bottino a 57,5 punti, ma dietro si sono avvicinati pericolosamente Engel-Stolz con la Mercedes-AMG GT3 Evo del Team HRT: per i due tedeschi è arrivato infatti un successo in Gara 1, seguito in Gara 2 da un 3° posto che li hanno lanciati a quota 54 punti. Ben più lontani invece Timur Boguslavskiy e Raffaele Marciello con la Mercedes-AMG di AKKA ASP, “solamente” con 39 punti e inseguiti da vicino da Christopher Haase-Arthur Rougier (Audi di Saintéloc, 34,5) e da Kelvin van der Linde-Ryuichiro Tomita (Audi del Team WRT, 31,5). Potrebbero di nuovo sorprendere Simon Gachet e Steven Palette, iscritti alla Silver Cup con Saintéloc e vincitori assoluti di Gara 2 in Francia; pesa comunque un doppio arrivo fuori dalla top-10 e due noni posti sulla tabella di marcia, facendo intendere che si tratti più di un fuoco di paglia che altro al momento. Richiamate alle armi le Lamborghini di Emil Frey, con Grenier-Siedler in netto vantaggio su Costa-Altoé che avrebbe da darne in più. Chiamati al riscatto anche le Bentley – davvero sottotono – e la Lexus di Tech1 Racing, con due soli punti per via delle due pole segnate a Misano.

GT World Challenge Europe 2020 – Zandvoort: entry list

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati