WEC | Alpine conferma il suo approdo in LMP1 a partire dalla stagione 2021

Prototipo basato su telaio Oreca

Alpine s'impegnerà non solo in Formula 1 ma anche nella classe LMP1 del FIA World Endurance Championship a partire dalla prossima stagione.
WEC | Alpine conferma il suo approdo in LMP1 a partire dalla stagione 2021

Dopo aver deciso di sbarcare in Formula 1 in sostituzione di Renault, Alpine raddoppia il proprio impegno e correrà anche con un prototipo LMP1 nel FIA World Endurance Championship. La notizia, già nell’aria da diversi giorni, è stata confermata stamattina con una presentazione online.

Dai successi con le LMP2 fino alla classe regina del mondiale

Presente nell’endurance dal 2013, il team Signatech Alpine ha conseguito due titoli europei, vinto due titoli mondiali e ottenuto tre vittorie nella categoria LMP2 alla 24 Ore di Le Mans.  Più ambiziosa che mai e decisamente rivolta al futuro, Alpine sarà uno dei protagonisti della categoria regina del dal 2021 come Alpine Endurance Team.  Questo nuovo progetto, che si erge ai vertici del motorsport, dimostra quanto sia viva e crescente l’ambizione d’Alpine, nata dalle gare per le gare. Già dal prossimo anno, Alpine sarà uno dei pochi costruttori ad essere impegnato contemporaneamente ai massimi livelli in due Campionati Mondiali riconosciuti dalla FIA organizzando, nel contempo, anche un programma completo di gare per i clienti con le Alpine A110 Cup, GT4 e Rally.

ACO accoglierà le LMP1 al fianco delle Hypercar

Fedele ai valori che le appartengono dal 1955, Alpine affronta questa sfida con umiltà e fiducia per cercare di sconvolgere l’ordine prestabilito offrendo, nel contempo, uno spettacolo di qualità agli appassionati di endurance. Per lasciare il segno nella categoria, Alpine Endurance Team potrà contare sulle nuove opportunità offerte dagli sviluppi del nuovo regolamento per il 2021.  L’ACO, promotore del Campionato Mondiale FIA WEC e della 24 Ore di Le Mans, autorizzerà l’introduzione della categoria LMP1 a fianco delle nuove hypercar l’anno prossimo grazie al meccanismo del Balance of Performance (BoP) che garantisce l’equilibrio tra tutte le forze in campo.

Prototipo basato sui telai Oreca motorizzati Gibson

Alpine presenterà pertanto all’inizio delle gare un prototipo LMP1 Alpine basato su un telaio Oreca e un motore Gibson che hanno già dimostrato il loro valore. Potrà, pertanto, beneficiare di tutta la competenza tecnica di Oreca e di Signatech per raggiungere un livello di performance che gli consenta di correre per la vittoria contro i propri competitor mentre sono allo studio potenziali sinergie con la scuderia di F1. Nei prossimi mesi, Alpine Endurance Team svelerà il prototipo LMP1, i suoi colori e i piloti prima di cominciare il programma di prove.

Le dichiarazioni dei vertici Alpine

Patrick Marinoff, Direttore Generale d’Alpine: «Il motorsport è imprescindibile dalla Marca Alpine, che ha insiti nel suo DNA la passione per le gare e lo spirito sportivo. Il ritorno all’endurance già dal 2013 ha segnato l’inizio di un’avventura destinata a durare nel tempo. Dopo otto anni di successi conseguiti confrontandosi con i migliori team del mondo, è giunta l’ora di compiere un nuovo passo sfidando i costruttori della categoria regina, come faremo anche in F1. Gli ultimi sviluppi del regolamento per il 2021 offrono ad Alpine l’occasione di dimostrare il suo know-how tecnico e la sua esperienza nel mondo delle gare in un ambito equo e competitivo, il tutto grazie a un investimento ben calibrato reso possibile dal controllo dei costi. Insieme, è nostra intenzione dare filo da torcere ai concorrenti consolidati per scrivere nuove pagine della storia d’Alpine, questa grande Marca nata dalle gare per le gare, e per innalzare i colori francesi ai massimi livelli del motorsport».

Philippe Sinault, Direttore di Signatech: «La storia di Alpine è fatta di sfide. Sono ben pochi quelli che hanno creduto in noi nel 2013, ma abbiamo fatto vedere ciò che valiamo passo dopo passo, dimostrando che eravamo in grado di eccellere ai massimi livelli. Oggi, questa nuova sfida rientra nella stessa logica grazie al prospettarsi di un’opportunità unica. Saremo i nuovi arrivati in questa categoria ed è nostra intenzione rendere la vita difficile ai nostri avversari. La fiducia concessaci da Alpine in questo progetto è un’immensa fonte di orgoglio per i nostri team e i partner che sono entrati in questa avventura fin dagli esordi. Affrontiamo questo programma con la voglia di fare bella figura avendo i mezzi per lavorare in modo estremamente qualitativo durante la stagione 2021. È una sfida esaltante ed incredibilmente motivante da un punto di vista sportivo e noi ci teniamo ad essere all’altezza affinché Alpine possa entrare ancora di più nella storia del motorsport francese e mondiale».

Copyright foto: Alpine

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati