DTM

DTM | Nurburgring, Gara 1: Mueller ritorna alla vittoria, Rast e Wittmann sul podio

Lo svizzero allunga in campionato

Nico Mueller conquista la quarta vittoria stagionale nel DTM, vincendo Gara 1 al Nurburgring con Audi. A podio René Rast e Marco Wittmann.
DTM | Nurburgring, Gara 1: Mueller ritorna alla vittoria, Rast e Wittmann sul podio

È ancora Audi a parlare nella prima Gara 1 del DTM al Nürburgring in versione Grand Prix: Nico Müller ritorna a vincere con il Team Abt, controllando la corsa dalla pole position fino alla bandiera a scacchi. René Rast si accontenta del 2° posto, mentre Marco Wittmann conquista il podio per BMW.

Il resoconto della gara: Mueller vince e allunga

Una gara regolare da parte dello svizzero, attualmente capoclassifica del campionato e ora in grado di allungare il proprio divario sugli inseguitori. Infatti, Rast ha concluso alle sue spalle con un ritardo che va oltre i 15”, mentre Robin Frijns ha concluso “solamente” al 5° posto; l’olandese, negli ultimi giri, ha provato la staccata alla prima curva per cogliere di sorpresa il campione in carica, ma la manovra si è dimostrata troppo coraggiosa e così è finito in testacoda, lasciando strada a Wittmann – che ringrazia per un podio regalato – e a Mike Rockenfeller. Giornata tutto sommato non troppo negativa per i piloti di BMW: escluso il 3° posto del già citato Wittmann, Philipp Eng è riuscito a concludere in sesta posizione, precedendo i compagni di marchio Timo Glock e Sheldon van der Linde, con quest’ultimo che ricordiamo aver vinto Gara 2 ad Assen settimana scorsa. Completano invece la top-10 Loïc Duval e Lucas Auer.

Hasburg spreca di nuovo

Incredibile invece come abbia di nuovo sprecato delle ottime qualifiche Ferdinand Habsburg: il giovane austriaco del Team WRT si era classificato 6° stamane ma in gara si è fatto beffare un po’ da tutti, scendendo fino alla 12esima posizione finale dietro a Jonathan Aberdein. Jamie Green è 13°, mentre a chiudere la classifica troviamo Harrison Newey, Fabio Scherer e Robert Kubica.

Copyright foto: Hoch Zwei / DTM

Leggi altri articoli in DTM

Commenti chiusi

Articoli correlati