GTWC Europe | United Autosports acquisisce Strakka Racing e mira alle corse GT

Ecco i piani della squadra britannica

United Autosports ha annunciato l'acquisizione di Strakka Racing, per puntare al ritorno nei campionati Gran Turismo internazionali.
GTWC Europe | United Autosports acquisisce Strakka Racing e mira alle corse GT

United Autosports ha acquisito tutte le attività e le attrezzature di Strakka Racing, compresa la sede di Silverstone. La squadra di Zak Brown (AD di McLaren) e di Richard Dean che corre nel FIA WEC e nell’ELMS punta a correre nei campionati Gran Turismo.

Strakka e United: la prima inglobata dalla seconda

Strakka vanta una lunga tradizione nelle competizioni, cominciata nel 2007 dopo la fondazione grazie a Nick Leventis: nei primi anni si è focalizzata sulla 24 Ore di Le Mans con dei prototipi LMP1 e LMP2, passando poi alle gare GT nel 2017 con le McLaren 650S GT3 nel Blancpain GT Series prima e poi con le Mercedes-AMG GT3. Dal canto suo, United aveva proprio debuttato in GT e ora stava cercando un nuovo approdo. «Zak e io stavamo cercando di tornare alle competizioni GT da un po’ di tempo e questa acquisizione è un passo in questa direzione» ha detto il co-proprietario Dean. «Strakka è stata una squadra di grande successo con attrezzature di prim’ordine, quindi si tratta di una mossa che ha perfettamente senso. Queste gare sono più popolari che mai e le griglie nel Regno Unito, in Europa e a livello globale sono riuscite a superare questo momento difficile che stiamo affrontando. Non vedo l’ora che cominci questo nuovo capitolo del nostro team».

Una lunga storia a Le Mans

Ricordiamo che nella storia di Strakka c’è una vittoria di classe dalla 24 Ore di Le Mans nel 2010, quando correva con una HPD ARX-01C nella classe LMP2; è entrata poi nel FIA WEC fin dalla sua prima stagione e ha corso con le HPD private in LMP1 prima di sviluppare un proprio prototipo in collaborazione con Dome. Nel 2015 ha corso con la nuovissima S103 prima di passare a una Gibson 015S-Nissan. Quest’anno non è riuscita a schierare nessuna macchina nel GT World Challenge Europe, segno che mancava sostanzialmente il budget e United Autosport ha approfittato dell’occasione.

Copyright foto: SRO / Dirk Bogaerts Photography

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati