FIA F2 | Mugello, Qualifiche: Lundgaard firma la prima pole davanti a Ticktum

Ilott insegue al 3° posto

Christian Lundgaard conquista la prima pole position in Formula 2, precedendo nelle qualifiche del Mugello l'altrettanto ottimo Dan Ticktum.
FIA F2 | Mugello, Qualifiche: Lundgaard firma la prima pole davanti a Ticktum

Qualifiche ricche di colpi di scena quelle viste oggi al Mugello della Formula 2: Christian Lundgaard conquista finalmente la sua prima pole position di sempre nella categoria. Il danese di ART Grand Prix ha preceduto di soli cinque millesimi Dan Ticktum, classificatosi 2°.

Il resoconto delle qualifiche: Lundgaard batte Ticktum

Una sessione combattuta e sorprendente, con alcuni risultati non scontati; sicuramente quello di Lundgaard, bravissimo a confermarsi in vetta fin dall’inizio per poi migliorarsi con un tempo di 1’30”133. Ci ha provato fino all’ultimo Ticktum, battuto praticamente di pochissimo ma felice di partire dalla prima fila con DAMS. Proprio le due squadre dei primi due si sono rivelate le più competitive oggi: Marcus Armstrong, che non sta certamente attraversando una buona stagione, è riuscito a issarsi al 4° posto, mentre Jüri Vips ha mostrato molta vivacità fino a cogliere la settima posizione. Sono molti gli exploit visti: Felipe Drugovich (MP Motorsport) è di nuovo in alto, 5° davanti a Jehan Daruvala (Carlin), mentre Luca Ghiotto (Hitech GP) è 8° nonostante sia stato protagonista di una scampagnata sull’erba. Jack Aitken centra la top-10 con Campos.

Ilott in vantaggio sugli inseguitori

Passiamo ora invece ai contendenti al titolo. Callum Ilott si è dimostrato il più veloce e si è aggrappato al 3° posto finale, mentre i suoi avversari si sono trovati davvero in difficoltà: Mick Schumacher si è giocato un jolly da paura a inizio sessione, rischiando di sbattere contro le barriere, e non è andato oltre il 15° posto; il suo compagno di squadra in Prema Robert Shwartzman era parecchio indietro inizialmente ma se l’è cavata con un discreto 9° tempo. Pure Yuki Tsunoda non ha troppo colpito, 11° con Carlin.

Pos Driver Team Time Gap Laps
1 Christian Lundgaard ART Grand Prix 1m30.133s   10
2 Dan Ticktum DAMS 1m30.138s +0.005s 12
3 Callum Ilott Virtuosi 1m30.204s +0.071s 11
4 Marcus Armstrong ART Grand Prix 1m30.317s +0.184s 10
5 Felipe Drugovich MP Motorsport 1m30.339s +0.206s 12
6 Jehan Daruvala Carlin 1m30.437s +0.304s 11
7 Juri Vips DAMS 1m30.486s +0.353s 12
8 Luca Ghiotto Hitech GP 1m30.508s +0.375s 11
9 Robert Shwartzman Prema 1m30.527s +0.394s 11
10 Jack Aitken Campos 1m30.533s +0.400s 12
11 Yuki Tsunoda Carlin 1m30.542s +0.409s 12
12 Louis Deletraz Charouz 1m30.552s +0.419s 12
13 Guanyu Zhou Virtuosi 1m30.586s +0.453s 12
14 Nikita Mazepin Hitech GP 1m30.592s +0.459s 10
15 Mick Schumacher Prema 1m30.924s +0.791s 10
16 Pedro Piquet Charouz 1m30.974s +0.841s 11
17 Marino Sato Trident 1m31.131s +0.998s 9
18 Roy Nissany Trident 1m31.159s +1.026s 11
19 Artem Markelov HWA Racelab 1m31.331s +1.198s 10
20 Giuliano Alesi HWA Racelab 1m31.345s +1.212s 11
21 Nobuharu Matsushita MP Motorsport 1m31.961s +1.828s 8
22 Guilherme Samaia Campos 1m32.359s +2.226s 11

Classifica a cura di Formula Scout

Copyright foto: Formula 2

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati