FIA F2 | Mugello 2020: anteprima e orari del weekend

Il circuito toscano grande novità della serie

Il Mugello debutta nel campionato di Formula 2 con i contendenti al titolo ormai quasi delineati, quando mancano quattro appuntamenti al termine.
FIA F2 | Mugello 2020: anteprima e orari del weekend

La Formula 2 continua il suo percorso rimanendo in Italia. Dopo il classico appuntamento di Monza, il campionato affronterà la novità del Mugello, nella bellissima cornice della Toscana. Callum Ilott tiene salda la testa della classifica, ma occhi ai suoi inseguitori.

Formula 2, Mugello: programma ed orari

Venerdì 11 settembre
12.55 – Prove Libere (45 minuti)
17.00 – Qualifiche (30 minuti)

Sabato 12 settembre
16.45 – Gara 1 (33 giri)

Domenica 13 settembre
11.55 – Gara 2 (23 giri)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (CEST). Le qualifiche e la gara saranno in diretta su Sky Sport F1 HD.

Formula 2, Mugello: anteprima del weekend

Con quattro appuntamenti al termine, la Formula 2 ha delineato i principali contendenti al titolo. Ilott è in testa alla classifica con 149 punti, ritornato alla vittoria in Gara 2 a Monza grazie alla squalifica inflitta a Dan Ticktum perché ritrovato senza benzina nella propria monoposto. A sorpresa, al 2° posto c’è Mick Schumacher: il tedesco è finalmente riuscito a conquistare il primo successo stagionale nel Tempio della Velocità, completando l’ottimo weekend con un 3° posto. Il suo bottino di 143 punti è sostanzioso grazie alla costanza di risultati durante la stagione – infatti sono solo tre gli arrivi fuori dalla zona punti o i ritiri. Robert Shwartzman è di nuovo andato in calando ma tiene botta con 140 punti, mentre è un po’ più lontano Yuki Tsunoda a quota 123, anche se per il giapponese conta probabilmente centrare la top-5 a fine anno per i punti necessari della Superlicenza. Christian Lundgaard, Nikita Mazepin e Guanyu Zhou occupano immediatamente le posizioni successive, mentre ancor più lontano troviamo Louis Delétraz, Ticktum, Luca Ghiotto e Felipe Drugovich.

Il Mugello è una novità per tutti tranne per coloro che hanno già corso nelle formule minori. Tra questi sono più avvantaggiati i piloti di Prema, entrambi cresciuti con la Formula 4 italiana, oltre ai piloti FDA e il nostro Ghiotto.

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati