FIA F3 | Monza, Gara 2: vittoria di Hughes, clamoroso KO di Prema

Piastri rimane capoclassifica

Jake Hughes s'impone in una Gara 2 della Formula 3 a Monza molto movimentata, con tutti e tre i piloti di Prema che si sono ritirati.
FIA F3 | Monza, Gara 2: vittoria di Hughes, clamoroso KO di Prema

AGGIORNAMENTO: sono arrivate alcune decisioni dei commissari, che hanno regalato diverse penalità. Oscar Piastri e Logan Sargeant saranno penalizzati di 5 e 3 posizioni sulla griglia di partenza del Mugello (il primo per un episodio con David Beckmann, il secondo per il contatto con Frederik Vesti), mentre Lawson si è beccato 10″ e retrocede in settima posizione per aver spinto fuori Lirim Zendeli. Anche Clement Novalak non è stato risparmiato: 5 posizioni pure per lui sulla griglia in Toscana. Infine, Bent Viscaal è stato squalificato perché un meccanico ha fissato il volante sulla vettura nel post-gara quando tale operazione non era permessa.


Una Gara 2 ricca di colpi di scena e di ritiri importanti quella della Formula 3 vista stamane a Monza. Jake Hughes conquista il secondo successo stagionale con HWA Racelab, mentre Oscar Piastri, Frederik Vesti e Logan Sargeant hanno alzato bandiera bianca per quello che si tratta di un KO clamoroso da parte di Prema.

Il resoconto della gara: Hughes sale in cattedra

Davvero combattuta la manche di oggi per i piloti della terza formula, con diversi scambi di posizione e contatti che hanno inciso sulla classifica finale; prima su tutti la tamponata gratuita da parte di Clement Novalak su Piastri – con il britannico già protagonista ieri con Sargeant – che ha costretto l’australiano ad abbandonare la monoposto a bordo pista. Sembrava uno zero importante sulla propria casella di marcia, ma anche Sargeant non ha portato a casa nulla dopo aver forato per una toccata ricevuta da Vesti in entrata all’Ascari. Chi ha potuto godere di questo vantaggio sono stati Liam Lawson e Théo Pourchaire, rispettivamente 2° e 3° dietro al vincitore Hughes; il neozelandese e il francese hanno ora 135 e 134 punti, contro i 160 di Piastri e i 152 di Sargeant con il solo appuntamento del Mugello mancante. Peccato anche per David Beckmann che ha collezionato il primo ritiro stagionale quando poteva raccogliere il 16° risultato a punti consecutivo.

Smolyar in rimonta, Zendeli in top-5

Tante le rimonte dal fondo: a partire da Alex Smolyar partito 20° e arrivato 4°; Alex Peroni e Pierre-Louis Chovet, rispettivamente 6° e 7° dietro a Lirim Zendeli ma scattati dalla 17esima e dalla 18essima casella sulla griglia; infine, incredibile il recupero di Olli Caldwell che era addirittura 29°, 9° preceduto da Roman Staněk e davanti a Richard Verschoor.

Pos Name Team Time
1 Jake Hughes HWA Racelab 37m52.033s
2 Liam Lawson Hitech GP +1.841s
3 Theo Pourchaire ART Grand Prix +4.252s
4 Alexander Smolyar ART Grand Prix +4.661s
5 Lirim Zendeli Trident +5.400s
6 Alex Peroni Campos Racing +8.459s
7 Pierre-Louis Chovet Hitech GP +8.660s
8 Roman Stanek Charouz Racing System +12.123s
9 Olli Caldwell Trident +13.783s
10 Richard Verschoor MP Motorsport +15.117s
11 Bent Viscaal MP Motorsport +15.856s
12 Sebastian Fernandez ART Grand Prix +16.347s
13 Sophia Floersch Campos Racing +23.261s
14 Mikhael Belov Charouz Racing System +23.660s
15 Federico Malvestiti Jenzer Motorsport +24.101s
16 Dennis Hauger Hitech GP +25.176s
17 Cameron Das Carlin +32.409s
18 Igor Fraga Charouz Racing System +1m18.518s
19 Calan Williams Jenzer Motorsport +1m22.626s
20 Enzo Fittipaldi HWA Racelab +1m25.853s
21 Matteo Nannini Jenzer Motorsport +1 lap
22 Jack Doohan HWA Racelab +1 lap
23 Alessio Deledda Campos Racing +1 lap
Ret Frederik Vesti Prema  
Ret Logan Sargeant Prema  
Ret Clement Novalak Carlin  
Ret David Schumacher Carlin  
Ret Oscar Piastri Prema  
Ret David Beckmann Trident  
Ret Lukas Dunner MP Motorsport

Classifica a cura di Formula Scout

Copyright foto: Formula Motorsport Limited

Leggi altri articoli in Formula 3

Commenti chiusi

Articoli correlati