FIA F2 | Monza, Gara 2: facile dominio per Ticktum, Ilott riprende la leadership [AGGIORNAMENTO]

Seconda vittoria del britannico di DAMS

Dan Ticktum conquista una bella vittoria in Gara 2 a Monza, la seconda firma stagionale nella Formula 2, precedendo Callum Ilott.
FIA F2 | Monza, Gara 2: facile dominio per Ticktum, Ilott riprende la leadership [AGGIORNAMENTO]

AGGIORNAMENTO: Dan Ticktum è stato squalificato per essere rimasto senza benzina. La vittoria di Gara 2 della Formula 2 a Monza va quindi a Callum Ilott, davanti a Christian Lundgaard e a Mick Schumacher. Nikita Mazepin entra in zona punti.


Dopo essere mancato dal proprio negli ultimi tre appuntamenti della Formula 2, Dan Ticktum ritorna alla vittoria in Gara 2 a Monza. Il britannico di DAMS, scattato dalla prima fila, ha dominato tranquillamente la corsa, precedendo Callum Ilott che si riprendere la vetta del campionato.

Il resoconto della gara: Ticktum vince dalla prima fila

Una prestazione regolare da parte di Ticktum, bravo a sbarazzarsi fin da subito di Louis Delétraz che partiva dalla pole position e a mantenere un distacco ragguardevole sugli inseguitori; addirittura l’inglese è stato costretto a parcheggiare la vettura a bordo pista, dopo aver tagliato il traguardo quasi a secco di benzina, per poi presentarsi sotto il podio con la vettura di sicurezza in un simpatico siparietto. Chi ha comunque da festeggiare è Ilott, che ha parzialmente recuperato dal passo falso di ieri con un 2° posto e con una leadership ritrovata. Christian Lundgaard chiude sul gradino più basso del podio, mentre Mick Schumacher deve accontentarsi del 4° posto in un fine settimana molto positivo. Delétraz è sceso fino al 5° posto, mentre Robert Shwartzman non è andato oltre il 6° posto. Concludono in zona punti Jehan Daruvala e Jack Aitken – quest’ultimo partito dalla 13esima posizione –, con Nikita Mazepin e Jüri Vips in top-10.

Passo falso per Tsunoda e Zhou

Traditi dalle proprie monoposto Yuki Tsunoda e Guanyu Zhou: il giapponese ha accusato un problema al motore fin dai primi giri, altrettanto il cinese che stava battagliando nelle prime posizioni. Ritirato Felipe Drugovich dopo aver ricevuto una tamponata gratuita da parte di Pedro Piquet, mentre Luca Ghiotto ha accusato diversi acciacchi sulla sua auto, l’ennesimo di una stagione davvero difficile nonostante il 2° posto di ieri.

Pos Driver Team Time
1 Dan Ticktum DAMS 34m07.935s
2 Callum Ilott Virtuosi Racing +4.663s
3 Christian Lundgaard ART Grand Prix +5.299s
4 Mick Schumacher Prema +6.615s
5 Louis Deletraz Charouz Racing System +7.072s
6 Robert Shwartzman Prema +7.338s
7 Jehan Daruvala Carlin +10.989s
8 Jack Aitken Campos Racing +16.962s
9 Nikita Mazepin Hitech GP +18.782s
10 Juri Vips DAMS +18.782s
11 Roy Nisany Trident +30.844s
12 Nobuharu Matsushita MP Motorsport +31.080s
13 Giuliano Alesi HWA Racelab +32.331s
14 Marino Sato Trident +33.113s
15 Guilherme Samaia Campos Racing +41.766s
16 Luca Ghiotto Hitech GP +1m00.054s
17 Artem Markelov HWA Racelab +1 lap
18 Pedro Piquet Charouz Racing System +1 lap
19 Marcus Armstrong ART Grand Prix +1 lap
Ret Felipe Drugovich MP Motorsport  
Ret Yuki Tsunoda Carlin  
Ret Guanyu Zhou Virtuosi Racing

 

Copyright foto: Formula 2

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati