FIA F3 | Monza, Gara 1: rinascita di Vesti con Prema, Sargeant pasticcia

Il titolo team va alla squadra italiana

Frederik Vesti ritorna alla vittoria in Gara 1 della Formula 3 a Monza, consegnando inoltre il titolo a squadre in anticipo alla Prema assieme al 3° posto di Oscar Piastri.
FIA F3 | Monza, Gara 1: rinascita di Vesti con Prema, Sargeant pasticcia

Non era più riuscito a dire la sua dopo il secondo appuntamento di Spielberg, collezionando al massimo un solo podio una settimana fa in Belgio; stavolta, Frederik Vesti si rilancia con Prema nella prima gara di Monza della Formula 3. Pasticcio incolpevole per Logan Sargeant, solo 26° sul traguardo.

Il resoconto di Gara 1: Vesti ritorna a vincere con Prema

Rinasce di nuovo Vesti, finalmente capace di far vedere di che pasta è fatto il campione in carica del Formula Regional European Championship. Il danese è scattato addirittura dal 9° posto ma, grazie a un’ottima rimonta e anche ad alcune eliminazioni al vertice, ha piazzato la zampata vincente su Théo Pourchaire a tre giri dal termine, involandosi meritatamente per primo sotto la bandiera a scacchi. Da sottolineare anche la gara del francese di ART Grand Prix, partito 6° e al comando nella fase centrale della corsa e comunque ottimo 2° davanti a Oscar Piastri; l’australiano era addirittura 15° sulla griglia di partenza e, con alcune manovre da cineteca con addirittura due ruote sull’erba, ha saputo cogliere il gradino più basso del podio. Tutto il contrario di Sargeant, tamponato senza troppi complimenti da Clement Novalak alla Seconda Variante e ormai ex capoclassifica proprio ai danni del compagno di squadra Piastri. C’è da sottolineare che il titolo riservato alle squadre è andato nelle mani di Prema, che ha già doppiato la cifra di Trident – 429,5 punti contro 217,5.

Occasione sprecata per Jenzen con Williams e Nannini

David Beckmann ha concluso in quarta posizione, seguito da Jake Hughes, Liam Lawson – che aveva tenuto la leadership nei primi giri dalla pole position –, Lirim Zendeli, Bent Viscaal, Enzo Fittipaldi – rimasto fermo allo start – e Mikhael Belov. Peccato per Calan Williams, centrato da Alex Peroni quando era 5°, mentre Matteo Nannini ha sprecato la seconda posizione di partenza con un sorpasso troppo azzardato su Lawson, rimediando irreparabilmente un problema alla vettura.

Classifica in arrivo

Copyright foto: Prema

Leggi altri articoli in Formula 3

Commenti chiusi

Articoli correlati