WRC | Rally Estonia 2020, PS1: svetta Lappi, ma la classifica per ora è molto corta

Si apre la gara del Rally Estonia

Parte la competizione del Rally Estonia con i piloti molto vicini nei tempi della PS1: il resoconto e la prima classifica
WRC | Rally Estonia 2020, PS1: svetta Lappi, ma la classifica per ora è molto corta

Bando a più di cinque mesi di incertezze, dubbi, speculazioni e navigazioni a vista: il WRC 2020 è qui, è tornato, anche se la seconda parte di stagione è ridotta ai minimi termini e restano poche sicurezze riguardo i prossimi mesi. Ma questo si vedrà: intanto eccoci con la prima prova speciale del Rally Estonia, che ha riaperto il campionato. 

Rally Estonia 2020, PS1: Lappi appaiato con Ogier

La PS1 sprint di Tartu da 1,28 km, nei pressi del parco assistenza di Raadi, è giusto un antipasto di quello che vedremo tra domani e dopodomani, ma intanto abbiamo già una prima sorpresa: a vincere la prova speciale non è Ott Tanak, favoritissimo pilota di casa e reduce dal successo al recente South Estonia Rally, al miglior tempo nello shakedown e già che c’è, vincitore delle ultime due edizioni del Rally Estonia: a dominare questo prologo è stato invece Esapekka Lappi, già ottimo terzo nello shakedown.

Pur con alle spalle una preparazione non paragonabile al resto degli avversari che hanno svolto questa estate test ufficiali e qualche gara europea, il finnico che ha partecipato giusto al Ralli Lõuna-Eesti del 22 agosto scorso (e pure da privato) ha condotto la propria Ford Fiesta WRC in vetta ai tempi della PS1, appaiato con Sébastien Ogier: entrambi chiudono la propria manche fermando il cronometro a 1:17.0. E questo nonostante il finnico abbia dichiarato alla fine di non essersi sentito proprio a suo agio, conscio anche del fatto che domani sarà tutt’altra gara. Un miglior feeling con la propria Toyota Yaris WRC e con il percorso invece per Ogier, che batte però di un decimo di secondo Tanak, terzo e che probabilmente vedremo più protagonista da sabato.

Rally Estonia 2020, PS1: la top ten

Quarto posto per il compagno di squadra in Hyundai Motorsport Craig Breen, a bordo della terza i20 Coupé WRC e alle prese con un piccolo problema alla vettura all’inizio della sua prova. Quinto Elfyn Evans, a chiudere una top five con piloti racchiusi in meno di un secondo. Al sesto posto un ottimo Mads Ostberg, primo del WRC2 e capace di imprimere un ottimo tempo con la Citroen C3 R5, a 1,5 secondi da Lappi e capace di stare al passo delle World Rally Car Plus.

Settimo Takamoto Katsuta sulla quarta Yaris WRC schierata da Toyota: il giapponese si ritrova con lo stesso tempo di Pontus Tidemand, ottavo sulla Skoda Fabia Rally2 Evo, e del compagno di squadra Kalle Rovanpera, nono. Chiude la top ten Teemu Suninen, reduce dal danno al frontale anteriore destro della Fiesta WRC nello shakedown: riparata la vettura grazie al prezioso lavoro dei meccanici, il finnico di M-Sport conquista anch’egli un tempo ex aequo, in questo caso con Thierry Neuville, undicesimo a 1,5 secondi dal compagno di team Tanak e che paga qualche problema di grip con la i20, e con Jari Huttunen, giovane nell’orbita dei team clienti di Hyundai e primo nei tempi del WRC3.

Rally Estonia 2020, PS1: gli altri piazzamenti

Nel resto della top 20 citiamo il tredicesimo posto – a 1,6 secondi dalla vetta! – di Oliver Solberg sulla Volkswagen Polo GTI R5, con il giovane bivincitore del Rally Liepāja che si piazza secondo nel WRC3, seguito da Nikolay Gryazin sulla Hyundai i20 R5 e Gus Greensmith sulla Ford Fiesta WRC di M-Sport, entrambi ad un decimo di secondo dallo svedese. Abbiamo poi Ole Christian Veiby, compagno di team di Gryazin, ed Eerik Pietarinen su Fabia R5, 17esimo assoluto e che chiude la classifica dei piloti racchiusi in 2 secondi. Solo 23esimo Pierre-Louis Loubet, all’esordio nel Mondiale Rally con la Hyundai i20 WRC di 2C-Competition. Qualche problema con la Ford Fiesta Rally2 per Adrien Fourmaux, 21esimo assuluto e in coda al WRC2.

Domani il via alla prima vera giornata di gara, la più lunga con dieci prove speciali: qui tutti i dettagli del programma.

Tags
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati