CIWRC | Rallye San Martino 2020, gli iscritti: inizia a difendere il titolo Pedersoli, ma la concorrenza è agguerrita

136 vetture al Rallye San Martino

Passiamo in rassegna i principali protagonisti del Rallye San Martino, secondo round del Campionato Italiano WRC, e scopriamo l'intera start list
CIWRC | Rallye San Martino 2020, gli iscritti: inizia a difendere il titolo Pedersoli, ma la concorrenza è agguerrita

Saranno ben 136 gli iscritti a livello globale del quarantesimo Rallye San Martino di Castrozza e Primiero, appuntamento che arriva a metà strada della stagione 2020 del Campionato Italiano WRC.

I numeri del Rallye San Martino 2020

In particolare, avremo 106 partecipanti alla gara moderna, che comprende il CIWRC e la Coppa Rally di Zona (la 3a, per la precisione) ACI Sport, e 29 vetture in corsa per l’Historic Rallye San Martino. Restando nel contesto moderno, spiccano in particolare 7 auto WRC, più una World Rally Car Plus fuori classifica – una Ford Fiesta, per la precisione – con a bordo Giorgio De Tisi e Rudy Pollet, all’esordio stagionale dopo aver corso l’ultima volta a marzo 2019 in occasione del Benacus Rally (e con una Skoda Fabia R5). 

Pedersoli e Tomasi entrano in gara per il CIWRC 2020

Dopo la sbornia di guest star al precedente Rally di Alba, apertura della stagione con una infornata di equipaggi ufficiali Hyundai Motorsport,  si riparte dal ritorno in gara di Luca Pedersoli ed Anna Tomasi. Il duo campione uscente del CIWRC nell’appuntamento piemontese ha corso con una i20 WRC Plus, perciò in quel contesto non ha ottenuto punti utili per la propria classifica di campionato: ma dal San Martino l’equipaggio difenderà il proprio titolo salendo a bordo della Citroen DS3 WRC con la quale avevamo firmato la precedente e vittoriosa annata, ottenendo la laurea di campioni proprio nell’appuntamento sotto le Dolomiti.

Fontana, Miele, Porro e gli altri al San Martino 2020

Il CIWRC riparte quindi con i suoi protagonisti, come Corrado Fontana e Nicola Arena, migliori tra le vetture WRC con la loro i20 al Rally di Alba (sesti classificati), seguiti da Simone Miele e Roberto Mometti su DS3 WRC, secondi nell’edizione precedente del San Martino: nell’attuale top ten del campionato rappresentano gli unici due equipaggi su World Rally Car presenti in classifica, rispettivamente al sesto e al settimo posto. Sempre tra le WRC citiamo la Fiesta di Paolo Porro e Paolo Cargnelutti, terzi al San Martino 2019, il padre di Corrado Luigi Fontana, su i20 WRC con Giovanni Agnese, Gianluigi Niboli e Giuseppe Peli su Fiesta WRC, così come Valter Gentilini e Giulia Zanchetta, copilota di Rachele Somaschini nell’ERC 2020.

Rallye San Martino 2020, le R5 in gara

Sul fronte più nutrito delle R5 partiamo ovviamente dal pilota meglio posizionato nella classifica del CIWRC 2020, ovvero Luca Rossetti, quarto dietro un tris di piloti che difficilmente vedremo lottare per il Tricolore WRC, ovvero Craig Breen, Jari Huttunen e Dani Sordo. Dopo le ottime prestazioni con la i20 R5 al Rally di Alba, il friulano con Manuel Fenoli riprende la vettura di Friulmotor per lottare contro i favoriti per il titolo partendo da un ottimo punto di partenza, ovvero il feeling con la vettura dimostrato nell’appuntamento precedente. Nella classe R5 troveremo anche Corrado Pinzano e Marco Zegna su Volkswagen Polo GTI, undicesimi ad Alba, Andrea Carella ed Enrico Bracchi su Fabia Evo (chiamati al riscatto dopo essersi ritirati in Piemonte già nella prima prova speciale, poi consolatisi con il secondo posto nella CRZ al Rally Il Ciocco), Alessandro Gino e Daniele Michi, che proseguono con la Fabia R5 in luogo della “solita” Fiesta RS WRC, vettura ceca su cui saliranno anche Rudy Andriolo con Manuel Menegon, Paolo Benvenuti e Jasmine Manfredi e Stefano Liburdi con Andrea Colapietro. Inoltre saranno della partita Andrea e Giuseppe Nucita, che in questo 2020 competono nel CIWRC con la Hyundai i20 R5 e sono pronti a riscattarsi dopo il ritiro nella prima prova speciale nel debutto ad Alba.

Rallye San Martino 2020, le altre categorie

Infine, citiamo Elwis Chentre, al via con la Fabia R5 al San Martino 2020 dopo il decimo posto ottenuto ad Alba, stessa vettura per il pilota di casa Pierleonardo Bancher, Matteo Daprà sulla i20 NG e i protagonisti delle R2 – tredici in tutto – come Fabio Farina, reduce dal Ciocco e dal contestuale primo round del Peugeot Competition 208 Rally Cup Top 2020, Andrea Scalzotto, trofeista Suzuki con la Swift R1, Gianluca Saresera e Rizziero Zigliani, tutti su 208. Nella R1 citiamo Nicolas Parolaro (Fiesta), Paolo Strabella (Swift) e Nicola Cazzaro (Renault Clio), mentre nella Super 1600 competeranno dieci equipaggi, tra i quali svettano Roberto Vescovi e Giancarla Guzzi su Clio, primi di classe nel CIWRC lo scorso anno.

Qui la lista completa degli iscritti, mentre qui trovate la guida con gli orari del Rallye San Martino 2020.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati