CIGT | Ferrari brilla a Imola con AF Corse, doppietta nella classe Pro-Am

AF Corse domina la corsa

Alessio Rovera, Giorgio Roda e Antonio Fuoco vincono il secondo round endurance del Campionato Italiano Gran Turismo con la Ferrari di AF Corse.
CIGT | Ferrari brilla a Imola con AF Corse, doppietta nella classe Pro-Am

Doppio successo per la Ferrari nel secondo appuntamento stagionale endurance del Campionato Italiano Gran Turismo svoltosi a Imola. La 488 GTE di AF Corse, affidata a Alessio Rovera, Giorgio Roda e a Antonio Fuoco conquista la vittoria assoluta, mentre arriva una doppietta nella classe Pro-Am grazie al primo posto della #3 di Easy Race e il secondo della #25 di RS Racing.

Il resoconto della classe Pro: dominio di Rovera, Roda e Fuoco con AF Corse

Per Rovera-Roda-Fuoco quello in terra romagnola è il weekend perfetto con la pole position conquistata sabato grazie alle migliori prestazioni in tutte e tre le sessioni di qualifica e una gara condotta interamente in testa dall’inizio alla fine. Già al via Rovera impone un ritmo molto alto riuscendo a prendere le distanze rispetto a tutti gli avversari e a cedere il volante al compagno di scuderia Roda con un ampio vantaggio, nonostante l’ingresso per alcuni minuti della Safety Car. Prova molto consistente anche per Roda che conserva con autorevolezza la testa della gara senza mai essere impensierito dagli avversari, prima di cedere la Ferrari 488 GT3 Evo 2020 ad Fuoco, il più veloce in assoluto delle prove di qualifica, che conferma il grande feeling con la pista e le potenzialità della vettura, mantenendo un ritmo sostenuto per l’intero stint dove ha fatto registrare una serie di giri veloci prima di chiudere in trionfo la gara con oltre 40 secondi di vantaggio sul secondo classificato.

Tanti sorpassi nella classe Pro-Am: vittoria di Easy Race

Altalena di emozioni alle spalle del team di AF Corse, con la Ferrari #3 di Michelotto che conquista al via la terza posizione assoluta, diventata seconda dopo l’ingresso della Safety Car, e prima di classe. Il pilota di Easy Race, rallentato anche da qualche doppiaggio, viene raggiunto da uno scatenato Daniele Di Amato (RS Racing) che al volante della Ferrari #25 riesce dapprima a superarlo e poi a guadagnare un leggero margine di vantaggio. Nella seconda ora di gara, Matteo Greco (Easy Race) al debutto stagionale mette in pista tutto il suo talento andando a riprendere e superare con un’abile manovra Alessandro Vezzoni, che ha preso il volante da Di Amato.  Altre emozioni e stravolgimenti nell’ultima parte della corsa, con il terzo portacolori della Easy Race, Sean Hudspeth, che viene raggiunto a 20 minuti dalla conclusione dalla Lamborghini della Vincenzo Sospiri Racing. Il pilota della #3 lascia la seconda posizione assoluta, mantenendo comunque la leadership della classe Pro-Am fino alla bandiera a scacchi. Altro duello Ferrari-Lamborghini anche per la quinta posizione assoluta, con il pilota romano Di Amato che riesce a superare alla Rivazza Raffaele Giammaria, arrivando ad insediare il quarto posto di Bruno Spengler. Per la coppia Di Amato-Vezzoni (RS Racing) un’ottima prestazione che gli vale il secondo posto di classe.

Copyright foto: Ferrari

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati