FIA F2 | Spa-Francorchamps, Gara 1: Mazepin resiste ma viene penalizzato, vince Tsunoda

Schumacher a podio

Yuki Tsunoda conquista la vittoria di Gara 1 a Spa-Francorchamps della Formula 2, grazie anche a una penalità post-gara inflitta a Nikita Mazepin.
FIA F2 | Spa-Francorchamps, Gara 1: Mazepin resiste ma viene penalizzato, vince Tsunoda

Finale da thriller in Formula 2 a Spa-Francorchamps: Nikita Mazepin resiste fino all’ultimo su Yuki Tsunoda e taglia il traguardo in prima posizione, ma una penalità di 5” inflittagli per aver portato fuori pista il giapponese regala la vittoria a quest’ultimo.

Il resoconto di Gara 1: Tsunoda ringrazia la penalità di Mazepin

Infuriato il russo di Hitech GP per una sentenza che, secondo molti addetti ai lavori, è ingiusta visto che non c’è stata nessuna mossa azzardata o troppo pericolosa da parte sua: Mazepin ha ben protetto la traiettoria interna portando sempre correttamente Tsunoda a cercare l’esterno per evitare il contatto. Nonostante tutto, la vittoria è comunque meritata per il pupillo di Red Bull che corre con Carlin: scattato dalla pole position, il nipponico si è ritrovato 2° a causa di un pit-stop davvero lento. Tsunoda ha provato in tutti i modi a sorpassare Mazepin ma non c’era nessun varco disponibile e quei 5” di penalità sono come manna caduta dal cielo. Sul podio sale anche Mick Schumacher, troppo lontano per poter scavalcare Mazepin. Louis Delétraz è 4° con Charouz, seguito Robert Shwartzman (Prema) da Dan Ticktum con DAMS – aveva addirittura saltato le prove libere per un test incerto al COVID-19, poi risultato negativo – e Guanyu Zhou (UNI-Virtuosi).

Positivo Nissany, Vips sfiora la top-10

Davvero una bella performance quella messa in piedi da Roy Nissany, 8° e davvero pimpante con Trident e autore di diversi sorpassi decisivi ma attenti su Callum Ilott (oggi solo 10°) e Luca Ghiotto, che ha terminato alle sue spalle. Sfiora la zona punti Jüri Vips, al debutto nella categoria in sostituzione dell’infortunato Sean Gelael, mentre grosso spavento per Nobuharu Matsushita finito contro le barriere della curva 18: il giapponese ha chiuso troppo la traiettoria sul compagno di squadra Felipe Drugovich, bucando quindi la posteriore sinistra della sua MP Motorsport.

Pos Driver Team Time/Gap
1 Yuki Tsunoda Carlin 53m42.538s
2 Nikita Mazepin Hitech GP +4.430
3 Mick Schumacher Prema +5.639
4 Louis Delétraz Charouz Racing System +10.381
5 Robert Shwartzman Prema Racing +13.595
6 Dan Ticktum DAMS +16.218
7 Guanyu Zhou Virtuosi +16.453
8 Roy Nissany Trident +20.792
9 Luca Ghiotto Hitech GP +24.222
10 Callum Ilott Virtuosi Racing +25.808
11 Juri Vips DAMS +28.877
12 Pedro Piquet Charouz Racing System +29.776
13 Marcus Armstrong ART Grand Prix +36.414
14 Jack Aitken Campos Racing +36.613
15 Marino Sato Trident +38.942
16 Artem Markelov HWA +44.258
17 Christian Lundgaard ART Grand Prix +46.051
18 Giuliano Alesi HWA +47.045
19 Jehan Daruvala Carlin +1m32.794
20 Felipe Drugovich MP Motorsport +2m10.717
21 Nobuharu Matsushita MP Motorsport  
22 Guilherme Samaia Campos Racing  

Classifica a cura di Formula Scout

Copyright foto: Formula Motorsport Limited

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati