Porsche Carrera Cup Italia | Imola 2020: anteprima e orari del weekend

Sfida aperta nel terzo round

La Porsche Carrera Cup Italia arriva al giro di boa di Imola per il terzo appuntamento stagionale. Gianmarco Quaresmini precede in classifica Simone Iaquinta.
Porsche Carrera Cup Italia | Imola 2020: anteprima e orari del weekend

Dopo un mese di pausa estiva, la Porsche Carrera Cup Italia torna di nuovo in pista per il terzo appuntamento a Imola. Gianmarco Quaresmini è ancora al comando della classifica, ma ha un solo punto di vantaggio su Simone Iaquinta.

Porsche Carrera Cup Italia 2020, Imola: programma ed orari

Venerdì 28 agosto
16.20 – Prove libere (60 minuti)

Sabato 29 agosto
09.50 – Qualifiche (30’ + 10’)
16.00 – Gara 1 (28’ + 1 giro)

Domenica 30 agosto
09.50 – Gara 2 (28’ + 1 giro)

Le due gare sono in programma sabato con diretta tv su Sky Sport Arena (canale 204 di Sky) e domenica anche in chiaro su Cielo (canale 26 del digitale terrestre).

Porsche Carrera Cup Italia 2020, Imola: anteprima del weekend

Vincitore di gara 1 in notturna e poi penalizzato in gara 2, Quaresmini è reduce dal weekend agrodolce di Misano e si ripresenta a Imola, dove nel 2017 colse il suo primo successo in Carrera Cup Italia e nel 2018 fu incoronato campione e vincitore dello Scholarship Programme, con l’obiettivo di difendere la leadership in classifica. Il portacolori di Tsunami RT – Centro Porsche Brescia ha nel rivale calabrese Simone Iaquinta l’inseguitore più immediato. Il campione in carica in forze al team Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano vanta già due vittorie in questo inizio di stagione e in classifica paga a Quaresmini un solo punto di distacco. Il round di Imola diventa quindi cruciale per chi, tra gli altri inseguitori, approderà sulle sponde del Santerno alla ricerca di uno step ulteriore rispetto a quanto vissuto a Misano. Terzo in classifica, David Fumanelli punta a celebrare la prima vittoria in stagione, ma anche il pilota brianzolo ufficiale del team Q8 Hi Perform dovrà guardarsi dai sicuri attacchi in arrivo da Alberto Cerqui, l’esperto driver bresciano vincitore della gara d’apertura al Mugello con i colori di AB Racing – Centri Porsche di Roma, e di Stefano Monaco, finora protagonista con due podi e primo dei sette under 23 dello Scholarship Programme con Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena, entrambi chiamati a recuperare terreno per non sganciarsi dal treno di vertice.

Con il team emiliano tornano in azione anche il driver parmense Lodovico Laurini (Centro Porsche Mantova) e Nicola Baldan, sempre più a suo agio al volante della 911 GT3 Cup del Centro Porsche Bologna. Così come Emil Skaras. Il rookie svedese ha centrato il suo primo podio nel monomarca tricolore proprio nell’ultima gara disputata e con la vettura “targata” Centro Porsche Torino farà parte del trio di giovanissimi schierato da Ombra Racing, che comprende anche il driver campano classe 2000 Aldo Festante e il più giovane dei protagonisti, il 17enne Leonardo Caglioni, entrambi per il Centro Porsche Padova.

Altri due rookie dello Scholarship Programme in cerca di ulteriori conferme dopo i primi punti conquistati a Misano sono Giovanni Altoè, 22enne alfiere veneto dell’esordiente team Raptor Engineering – Centro Porsche Catania, e il mantovano classe 2002 Marzio Moretti con la 911 GT3 Cup di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo. Per la classifica assoluta sarà quindi in lizza il 24enne pilota macedone Risto Vukov (Centro Porsche Bari) con la prima vettura del team GDL Racing, che in Michelin Cup porterà all’esordio la new-entry argentina Andres Josephsohn.

Nella categoria riservata ai gentlemen drivers gli equilibri sono cambiato grazie ai successi messi a segno a Misano dall’“avvocato volante” modenese Luca Pastorelli, nuovo capoclassifica con la 911 GT3 Cup di Krypton Motorsport, e da Piero Randazzo, il pilota partenopeo all’esordio in Carrera Cup Italia con AB Racing – Centri Porsche di Roma. Dominatore al Mugello ma poi precipitato quarto in classifica a seguito dello sfortunato weekend occorsogli a Misano, il campione della Michelin Cup 2018 Bashar Mardini (Tsunami RT – Centro Porsche Verona) riparte da Imola con l’obiettivo di tornare alla vittoria, mentre cercheranno di dare continuità alle loro performance in crescita il sammarinese Marco Galassi (Team Malucelli) e il siciliano Diego Locanto (SVC – Centro Porsche Firenze). Oltre a Josephsohn, new entry in Michelin Cup sarà infine Walter Palazzo, atteso al via con la 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano dopo i trascorsi in Silver Cup datati 2018.

Proprio in Silver Cup, vista l’assenza contemporanea dei capoclassifica, Imola sarà l’occasione ghiotta di salire in vetta per Massimiliano Montagnese, che si alternerà con Max Donzelli sulla 991 GT3 Cup gen. I di GDL Racing, e per Stefano Bianconi (Ghinzani Arco Motorsport). Completa infine la entry-list di classe Marco Parisini, in stagione già salito sul podio al Mugello con il Team Malucelli.

Copyright foto: Porsche

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati