IMSA | Virginia, Gara: passo falso di Porsche e BMW, vittoria di Garcia-Taylor con Corvette

BMW trionfa tra le GTD

Corvette ringrazia i problemi patiti da Porsche e BMW per la quarta vittoria consecutiva nell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship, protagonista in Virginia.
IMSA | Virginia, Gara: passo falso di Porsche e BMW, vittoria di Garcia-Taylor con Corvette

Non è stata spezzata la striscia vincente di Corvette nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship: Antonio García e Jordan Taylor conquistano la loro terza vittoria stagionale, la quarta di fila per il Marchio statunitense, al VIRginia International Raceway. Successo di BMW nella classe GTD con Bill Auberlen-Robby Foley di Turner Motorsport.

Il resoconto della gara: GTLM

La gara da due ore e quaranta minuti era iniziata sotto il segno delle due Porsche, che partivano entrambe dalla prima fila, con la BMW di Connor De Philippi a dare fastidio alle loro spalle. Il primo colpo di scena avviene dopo una ventina di minuti quando la 911 RSR-19 #911 di Frederic Makowiecki fora la gomma posteriore sinistra, costringendolo a compiere metà pista a velocità ridotta e a tornare ai box. Anche BMW vede perdere una vettura: la M8 GTE #24 di John Edwards finisce fuori pista per problemi allo sterzo, tra l’altro provato a sistemare al pit avvenuto nel giro precedente. Con la Safety Car entrata in pista e con tutti i protagonisti rientrati ai box, la Porsche #911 ritorna in testa e comanda tutta la corsa fino al quarto pit-stop che la fa retrocedere in terza posizione. Al comando sale invece la Chevrolet Corvette C8.R #3 di Garcia con un buon vantaggio sulla BMW #25 passata a Bruno Spengler (entrambe con due sole soste), mentre Nick Tandy tenta un disperato recupero ma concluderà proprio alle spalle della vettura Bavarese. Quarta l’altra Corvette di Oliver Gavin-Tommy Milner, mai in gioco anche per un fuoripista nella prima fase, mentre la Porsche di Earl Bamber-Laurens Vanthoor ha accusato un problema al diffusore posteriore.

Il resoconto della gara: GTD

Auberlen conquista la 61esima vittoria della sua carriera con la BMW di Turner Motorsport inserita nella classe GTD grazie a una gara accorta. Foley ha preso subito il comando allo start e ha consegnato in perfette condizioni la vettura a Auberlen, bravo a concludere senza troppi problemi. A podio l’Acura di Mario Farnbacher-Matt McMurry, la più in palla delle avversarie ma che ha pagato per un lungo (poi finito con escursione sull’erba) in un tentativo di sorpasso sulla BMW capoclassifica, e la Lamborghini di Bryan Sellers-Madison Snow, fattasi beffare in un doppiaggio a pochi minuti dal termine. Ritirata la McLaren di Corey Fergus-Paul Holton partita dalla pole, comunque meno performante rispetto alle qualifiche.

Copyright foto: Jake Galstad / LAT Images

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati