CIR

CIR | Riecco Andreucci ed Andreussi: al Ciocco la prima volta con la Peugeot 208 Rally4

Ucci-Ussi debuttano con la nuova Rally4

Esordio sulla Peugeot 208 Rally4 per Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, reduci dalla vittoria sugli sterrati del Valtiberina. Ora il ritorno nel CIR al Rally Il Ciocco
CIR | Riecco Andreucci ed Andreussi: al Ciocco la prima volta con la Peugeot 208 Rally4

Li abbiamo appena visti vincere nel primo round del Campionato Italiano Rally Terra, sulle strade sterrate del Valtiberina, ma per Paolo Andreucci ed Anna Andreussi è arrivato il momento del ritorno nel CIR che tante soddisfazioni ha dato alla loro carriera. 

Debutto per Ucci-Ussi sulla Peugeot 208 Rally4

L’inossidabile coppia del rallismo italiano si appresta a gareggiare al Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, praticamente appuntamento di casa per Paolo nonché da lui conquistato in precedenza ben otto volte. Questa volta avranno un motivo in più per scendere nell’agone competitivo, ovvero provare per la prima volta la nuova Peugeot 208 Rally4, preparata da FPF Sport. Così, dopo aver corso sugli sterrati del Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina sulla Citroen C3 R5, si passa ora alla due ruote motrici (ad inizio stagione si era parlato di un loro impegno ufficiale con Peugeot proprio nel CIR di categoria, poi il Covid ha stravolto tutto) con una una nuova prima volta per Ucci-Ussi, in questo caso sulla versione conforme alle nuove classificazioni FIA di una vettura che conoscono molto bene e che hanno testato prima del Valtiberina (come si vede dall’immagine in testa all’articolo).

“Ho trovato facile da guidare la nuova Peugeot 208 Rally4, ed anche molto prestante”

Così ha spiegato l’undici volte campione rally italiano: «Dopo l’ottimo esordio stagionale su Citroen C3 R5 al Rally Città di Arezzo Colle Senesi e Valtiberina, torniamo a far strada su una tutt’avanti di casa Peugeot La nuova motorizzazione turbo fa sentire la sua grinta anche ai bassi regimi e sembra proprio divorare la strada con il suo sound inconfondibile. In casa PSA hanno fatto un ottimo lavoro e la “piccola” 208 l’ho trovata particolarmente facile da guidare. Con Anna abbiamo fatto un test due settimane fa e da subito abbiamo apprezzato il grande potenziale della vettura. Ottimo l’assetto e la potenza ai bassi da vera “rally car” turbo».

«Diamo il via al nostro campionato con una gara di ritardo – ha poi commentato Andreucci -, ma siamo certi che con Anna ed il team FPF Sport non mancherà il divertimento. Già in fase di test, due settimane fa, abbiamo avuto modo di provare varie soluzioni anche con le coperture Pirelli. Adesso non ci resta che attendere domani per le ricognizioni e lo shakedown, dove affineremo il nostro set-up». Ricordiamo che la Peugeot 208 Rally4 correrà al Ciocco anche con il pilota francese Mathieu Franceschi.

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati