WRX | Scatta il Mondiale Rallycross 2020: World RX di Svezia, anteprima ed orari

Guida al round di Holjes

Con una doppia gara ad Holjes, in Svezia, parte questo weekend il WRX 2020, Mondiale Rallycross con un nuovo calendario e format. Projekt E, slitta il debutto della Citroen C3 ERX
WRX | Scatta il Mondiale Rallycross 2020: World RX di Svezia, anteprima ed orari

Nell’affollato weekend motorsportivo che ci apprestiamo a vivere c’è spazio anche per la partenza ufficiale del Campionato Mondiale di Rallycross targato FIA: dopo tanti rinvii e la creazione di un nuovo calendario rivisitato, è il momento di cominciare finalmente la stagione dalla Svezia, con il Magico Weekend di Holjes.

World RX di Holjes, Svezia: panoramica e novità del format

Lo Swecon World Rallycross of Sweden si terrà dal 22 al 23 agosto, nella zona ovest del Paese scandinavo e più precisamente nella conta di Värmland, quindi nelle zone dove si disputa anche il Rally di Svezia. La location è il circuito di rallycross, lungo 1,19 km e con un rapporto di 60% asfalto e 40% sterrato, di Höljesbanan, anche noto ai non svedesofoni Holjes Motorstadion: un impianto che nacque nel 1976 da una pista di go kart, per poi diventare uno degli appuntamenti iconici del rallycross, capace di attirare anche più di 45.000 spettatori (cosa inimmaginabile nei tempi che stiamo vivendo) in una zona a ridosso di un villaggio con circa duecento abitanti. Nel 1999 l’ingresso del Motorstadion nel WRX.

Considerata la continua emergenza coronavirus, Holjes come alcune gare del calendario compresso che seguiranno sarà a porte chiuse, ma il Covid ha anche imposto modifiche al format, più concentrato: non ci sarà più la consueta struttura delle varie qualifiche che poi la domenica conducono alla semifinale e finale con la scrematura dei concorrenti, ma debutterà la formula del double header, ovvero Gara 1 il sabato e Gara 2 la domenica, ciascuna delle quali sarà introdotta dalle sessioni di qualificazione e semifinali. Questo per dare sostanza ad un calendario che anche dopo la sua riscrittura ha perso qualche evento per strada, per arrivare all’attuale fisionomia di sette appuntamenti, i primi tre dei quali divisi nella doppia gara, e che si corrono da fine agosto sino a dicembre tutti in Europa.

Debutto per il Projekt E

Non è l’unica novità di quest’anno, visto che debutta (in vista di una conferma come categoria di supporto dal 2021) anche l’esperimento della serie parallela del Projekt E, la competizione per le vetture RX totalmente elettriche che potrebbe essere appetibile per i costruttori dell’automotive, e che avrà un format a parte: due qualifiche il sabato, a cui seguiranno altre due sessioni di qualifica la domenica, che si chiuderà anche con la semifinale e la finale. Protagoniste le auto rallycross a zero emissioni con il kit powertrain (costituito da due motori elettrici nell’asse posteriore ed uno in quello anteriore) e le batterie prodotte e fornite dalla Stohl Advanced Research and Development. Le vetture avranno una potenza di 450 kW scaricata a terra tramite la trazione integrale (siamo sui 600 cavalli), e 1000 Nm di coppia. Ad Holjes saranno inoltre in gare le categorie endotermiche della Euro RX Supercar ed Euro RX Super1600.

World RX di Holjes, Svezia: i protagonisti ed i ritorni

Per quanto riguarda i protagonisti al via del WRX 2020, lo spettacolo è assicurato dai fratelli Hansen, ovvero il campione uscente Timmy ed il più giovane Kevin, reduce quest’ultimo da un 2019 altrettanto sfavillante con la vittoria nel TitansRX  a fine stagione ed il successo all’esordio nel Nitro Rallycross. I due del Team Hansen saliranno ancora una volta a bordo della Peugeot 208 WRX, e se la vedranno con un avversario temibile, ovvero il rientrante Johan Kristoffersson. Il già campione WRX 2018 e 2018, capace di coronare i propri titoli con una raffica di vittorie (ben 20 in carriera, e un filotto quasi completo nel campionato di due anni fa), dopo un 2019 nel WTCR riprenderà la Volkswagen Polo GTI RX (questa volta da privato, dopo che la casa tedesca ha ritirato il proprio impegno ufficiale) per il Volkswagen Dealer Team Bauhaus di famiglia.

Tra gli altri 17 iscritti all’evento di Holjes troviamo anche Andreas Bakkerud su Renault Megane, che ha conteso a Timmy Hansen il titolo 2019 per poi perderlo per la differenza di gare vinte, nonostante avessero terminato il campionato a pari punteggio; citiamo poi Mattias Ekstrom, già campione WRX 2016 e vincitore ad Holjes nel 2014 e 2015, in sostituzione di Janis Baumanis che ha dovuto rinunciare per questioni economiche – problemi di budget – dovute al Covid. Lo svedese correrà sull’Audi S1 per il KYB Team JC, dove milita anche il campione europeo uscente Robin Larsson. A proposito di svedesi, torna nella gara di casa che conquistò lo scorso anno Sebastian Eriksson, sulla Honda Civic del team Olsbergs MSE. Al via anche Niclas Gronholm, altro pilota da tenere d’occhio (due vittorie in carriera e quattro podi), sulla Hyundai i20 del team GRX Taneco (sotto le cui insegne corrono anche Timur Timerzyanov ed il già campione europeo Krisztian Szabo). 

Rinviato il debutto di Ostberg e della nuova Citroen C3 ERX

Inoltre citiamo Guerlain Chicherit, con un passato di successo nello sci e nel freeride ed il veterano del motorsport ed ex DTM Timo Scheider, mentre nella categoria Euro Supercar (che proseguirà poi in Lettonia e Belgio) troveremo il vincitore in RX2 nel 2018 e 2019 Oliver Eriksson, JB Dubourg, Thomas Bryntesson ed anche il rallista mondiale Pontus Tidemand. Inoltre da notare la presenza di Per Eklund, colonna del motorsport che si rimette ancora in gioco alla veneranda età di 74 anni. Infine, nella Projekt E spiccano le presenze della spericolata leggenda Ken Block, sulla Ford Fiesta ERX2, Natalie Barratt ed Hermann Neubauer, anch’essi sulla Fiesta. Il tanto atteso debutto nel rallycross sia di Mads Ostberg che della Citroen C3 ERX è rinviato all’appuntamento di Riga, in Lettonia, del 19-20 settembre.

World RX di Holjes, Svezia: programma ed orari

Il weekend dello Swecon World Rallycross of Sweden partirà sabato 22 agosto dalle 08:30, con le prove libere di tutte le categorie; a partire dalle 10:30 partiranno i turni delle qualifiche (visibili sui canali social ufficiali del WRX, sia Facebook all’indirizzo facebook.com/fiaworldrallycross, che Youtube, raggiungibile al link youtube.com/RallycrossRXTV). Alle 16 in punto le semifinali di Gara 1 e la successiva finale, con il podio previsto alle 16:50. Domenica 23 si riparte con le qualifiche per Gara 2 dalle 09:50 (anche in questo caso è prevista la diretta streaming), mentre dalle 16:00 sarà il turno delle semifinali per il WRX e Projeckt E, più la finale.

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati