South Estonia Rally 2020, programma modificato: il punto della situazione

Cambia il percorso del Ralli Lõuna-Eesti

Apportate delle modifiche al programma del South Estonia Rally, gara a cui parteciperanno anche i team impegnati nel WRC. Saltano prove speciali e le cerimonie aperte al pubblico
South Estonia Rally 2020, programma modificato: il punto della situazione

Come avevamo anticipato, il South Estonia Rally (noto in patria come Ralli Lõuna-Eesti) del 21 e 22 agosto andrà incontro a qualche cambiamento nel programma, scongiurando comunque la cancellazione. 

I timori per i contagi al South Estonia Rally

La seconda tappa del campionato nazionale rally ha attirato le attenzioni di team come Toyota Gazoo Racing, Hyundai Motorsport e M-Sport (i cui piloti, in quest’ultimo caso, parteciperanno però con preparatori privati), interessanti ad una gara che praticamente è un ottimo banco di prova in vista del Rally Estonia del 4-6 settembre, e che segnerà la ripartenza del WRC. Tuttavia sullo sfondo si agita sempre lo spettro del coronavirus, e i timori nel Paese baltico di focolai incontrollabili visto che parliamo della gara di casa della gloria nazionale Ott Tanak, capace di attirare un vasto pubblico – e questo nonostante parliamo di un evento che, come la tappa WRC, porrà delle limitazioni alle presenze degli spettatori, che non potranno essere più di 1.650, quindi con biglietti contingentati e tracciati e misure di sicurezza sanitaria.

Le modifiche al South Estonia Rally

La manifestazione che si terrà a Võru, zona distante qualche chilometro a sud-est del successivo Rally Estonia (con base ad Otepää) passerà infatti da 11 prove speciali a 8, tagliando dal programma le due PS di venerdì 21 Võru Linn e Grossi TK e una nella giornata di sabato 22, passando da 115 km cronometrati a 101,50: in pratica saltano, come era logico aspettarsi, le prove cittadine a rischio assembramenti, mentre il programma del South Estonia adesso si concentrerà essenzialmente nella data di domenica 23, lungo le zone boschive. Invece sabato sarà praticamente una giornata solo all’insegna dello shakedown. Una contromisura presa per aiutare gli equipaggi e i team che saranno impegnati nel WRC ad approfittare dell’evento per prepararsi comunque al meglio per il Rally Estonia.

Saltano le cerimonie di apertura e chiusura del South Estonia Rally

Il tutto sotto indicazione della Commissione Sanitaria della Repubblica estone, che ha consigliato prudenza per le manifestazioni di massa. Come ha dichiarato una fonte dell’evento a DirtFish: «Per precauzione, abbiamo deciso di non correre le prove cittadine. È molto più difficile controllare i tifosi in questi luoghi che nelle foreste. Oltre ad annullare tre PS, non allestiremo la cerimonia di apertura e del podio finale. Lo shakedown varrà per gli equipaggi prioritari WRC dalle 09:30 fino alle 16:00, quindi ci saranno buone possibilità [per loro] di testare». Al South Estonia Rally parteciperanno in tutto poco meno di un centinaio di equipaggi.

Crediti Immagine di Copertina: OT Racing

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati