CIR

CIR | Ciuffi e Gonella dirottano sul Rally Il Ciocco con la Skoda Fabia R5

Messo in pausa al momento il programma nel Junior WRC

Costretti a dover rinunciare al Rally Estonia, Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella per il momento tornano nel Campionato Italiano Rally, a bordo di una Skoda Fabia R5 Tamauto
CIR | Ciuffi e Gonella dirottano sul Rally Il Ciocco con la Skoda Fabia R5

Sono tempi piuttosto particolari, per non dire tosti, per il nostro rallismo, costretto – tra gare, team ed equipaggi – a dover riconsiderare programmi presi prima del detonare della pandemia. Ne sanno qualcosa Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella, in teoria impegnati da quest’anno nel Junior WRC grazie anche al supporto di ACI Team Italia.

Cambio di programma per Ciuffi e Gonella

Ma il progetto federale per il lancio dei nostri giovani nelle alte sfere del rally da solo non basta, serve anche l’appoggio degli sponsor per poter proseguire e schierarsi soprattutto negli eventi internazionali. Per il momento il programma nel Mondiale dedicato ai piloti Under per la coppia Ciuffi-Gonella è messo in pausa: salta infatti la loro partecipazione al Rally Estonia, ripartenza del WRC 2020 prevista sugli sterrati del Paese baltico il prossimo 4-6 settembre. Ecco però che i campioni CIR Due Ruote Motrici 2019, nell’attesa di poter riprendere con il Junior WRC (restano altri due round, in Germania e in Italia), tornano nel Campionato Italiano Rally in occasione del Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, secondo appuntamento del Tricolore previsto questo weekend.

“Non ci siamo persi d’animo”: l’alternativa con la Skoda Fabia R5

«Purtroppo in seguito a questo brutto periodo, che ha causato fra l’altro il mancato appoggio di alcuni importanti sponsor, siamo stati costretti a rivedere i nostri programmi per la stagione in corso», ha spiegato Ciuffi. «Per prima cosa abbiamo dovuto rinunciare alla nostra presenza al Rally Estonia, seconda tappa del Campionato Junior WRC 2020, abbandonando al momento quello che era il nostro programma primario». L’alternativa nel CIR si realizzerà grazie anche a Tamauto, che fornirà e preparerà loro una Skoda Fabia R5, sulla quale esordiranno. «Non ci siamo persi d’animo – continua il pilota fiorentino, dodicesimo nel suo debutto nel Junior WRC in occasione del Rally di Svezia dello scorso febbraio – e abbiamo lavorato sodo per riuscire a risalire in macchina e lo faremmo appunto al Rally del Ciocco, con una Skoda R5 del team Tamauto che ringrazio per l’appoggio. Per il resto stiamo lavorando duramente per cercare di essere al via del Rally Germania e, sicuramente, alla tappa italiana del mondiale, ovvero il Rally Italia Sardegna, sempre con il supporto di ACI Team Italia. Una stagione che stiamo lentamente costruendo con l’aiuto anche di Pirelli e con il prezioso supporto di Jolly Racing Team e Squadra Corse Angelo Caffi».

Crediti Immagine di Copertina: ACI Team Italia / Tamauto

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati