M-Sport Return to Rally Stages, l’evento speciale di Greystoke svela gli iscritti

Più di 40 Ford prodotte da M-Sport al via

Per celebrare la sua storia ventennale e rilanciare i rally anche in Inghilterra, M-Sport questo weekend organizza un evento speciale con tutte le varie Ford prodotte, dalle WRC sino alle R1. Uno sguardo ai partecipanti
M-Sport Return to Rally Stages, l’evento speciale di Greystoke svela gli iscritti

Qualche tempo fa vi abbiamo parlato di un evento speciale rally che M-Sport avrebbe tenuto non molto distante della sua base britannica, nella foresta di Greystoke, con il supporto della regione del West Cumbria e dell’Eden Valley Motor Clubs. Questa iniziativa sta per diventare realtà nel weekend di questa settimana, per la precisione il 22 agosto, ed infatti arrivano le conferme per quanto riguarda la start list di quello che si chiamerà “M-Sport Return to Rally Stages“.

Vent’anni di M-Sport celebrati a Greystoke

Una lista iscritti, chiariamo, che vedrà al via solo vetture Ford disegnate e prodotte da M-Sport nell’arco di tempo degli ultimi vent’anni: un modo per celebrare (con il rispetto di tutte le misure di sicurezza igienico-sanitarie) il team di Cockermouth e dare una spinta positiva alla zona della Gran Bretagna che ospita il quartier generale e il loro stabilimento, in vista anche dell’apertura in autunno del nuovo Centro di Valutazione che dovrebbe dare una ulteriore spinta anche all’economia del territorio. Alla faccia della crisi post Covid che ha colpito anche la stessa M-Sport, costretta necessariamente a fare dei dolorosi tagli al personale.

Malcom Wilson, a capo della struttura, ha così commentato: «Negli ultimi venti anni abbiamo lavorato duramente per garantire che ci fosse una Ford competitiva a tutti i livelli di gara, ed è qualcosa che ci sforziamo continuamente di raggiungere. Penso che sarà piuttosto emozionante vedere tutte queste auto allineate nel parco di assistenza: ognuna rappresenta ciò che abbiamo ottenuto negli ultimi due decenni». A Greystoke ci saranno infatti modelli che vanno dallo zenith delle Ford Fiesta WRC Plus EcoBoost sino alle R1, passando nel mezzo con vetture che hanno fatto la storia del team come le Fiesta RS e Focus, sino agli ultimi ingressi della Fiesta R5 MkII e le nuovissime Rally4 e Rally2, oltre ovviamente al fatto che tutte le classi saranno rappresentate per un totale di 45 vetture Ford rally.

«Ovviamente non è un segreto il fatto che stiamo attualmente attraversando un momento particolarmente difficile – ha ammesso poi Wilson –  ma vedere tutte queste auto, e ricordare come siamo siamo riusciti a tirarci fuori da tempi difficili in passato, mi rende ancora più determinato a uscirne anche questa volta e continuare a fornire risultati per la contea di Cumbria e per i rally».

M-Sport Return to Rally Stages, gli iscritti confermati

Tra gli iscritti all’evento, il Race Team Manager Matthew Wilson (nonché figlio di Malcom e con una discreta carriera nel Mondiale Rally alle spalle) sarà a bordo di una Fiesta WRC, mentre il team principal Richard Millener correrà con una Fiesta R2, sulla quale salirà anche Jeremy Packer, SWP Managing Director.

Sul fronte dei piloti, sono attesi sulle rispettive Fiesta Rally2 i due pupilli in gara nel WRC2 da quest’anno, ovvero Adrien Fourmaux (reduce dalla vittoria quest’anno al Malcolm Wilson Rally, proprio nella zona di Greystoke, e da uno sfortunato Rally di Roma Capitale) e Rhys Yates, ed una selezione di glorie locali come Rory Young, Jason Mitchell, Richard e David Moffet e Joseph McGonigle, impegnati generalmente nelle competizioni rally britanniche ed irlandesi; inoltre troveremo nel M-Sport Return to Rally Stages di Greystoke anche un altro pilota nazionale come Stephen Petch, sulla Fiesta RS WRC, stessa auto per Charles Payne e per Frank Bird, quest’ultimo alfiere della Bentley Academy. Non ultimo, lo stesso Malcom Wilson salirà a bordo di una Ford Escort MkII, ma come vettura zero che inaugurerà con il primo giro ispettivo l’evento. «Devo ammettere che non vedo l’ora di tornare io stesso al volante, anche se non in modo competitivo», ha commentato l’amministratore delegato M-Sport. «Non resta che augurare buona fortuna a tutti i concorrenti. Non vedo l’ora di vedervi tutti presto e incrocio le dita perché ci sia un po’ di sole [questo weekend] nella Cumbria!».

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati