FIA F2 | Barcellona 2020: anteprima e orari del weekend

Nessuna pausa per i giovani piloti del campionato

La Formula 2 non si ferma e correrà anche questo fine settimana sul tracciato spagnolo di Barcellona, sempre al fianco della Formula 1.
FIA F2 | Barcellona 2020: anteprima e orari del weekend

Veloce viaggio dal Regno Unito alla Spagna per i protagonisti della Formula 2. Dopo aver vissuto quattro gare nelle ultime due settimane a Silverstone, il paddock si muove a Barcellona per il sesto appuntamento stagionale. Callum Ilott guida la classifica con UNI-Virtuosi.

Programma ed orari

Venerdì 14 agosto
12.55 – Prove Libere (45 minuti)
17.00 – Qualifiche (30 minuti)

Sabato 15 agosto
16.45 – Gara 1 (37 giri)

Domenica 16 agosto
11.10 – Gara 2 (26 giri)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (CEST). Le qualifiche e la gara saranno in diretta su Sky Sport F1 HD.

Anteprima del weekend

Siamo già giunti al giro di boa della stagione: cinque round disputati e altrettanti da vivere nei prossimi mesi. Nonostante la situazione sanitaria in cui grava la Catalogna (colpita duramente dal Coronavirus), la Formula 1 non sembra dover ritrattare la trasferta accompagna ovviamente dalle serie di supporto, Formula 2 inclusa. A Barcellona vedremo arrivare Ilott come capoclassifica, dopo aver vinto Gara 1 del secondo weekend inglese e sfruttando anche le opache prestazioni (e un incidente) di Robert Shwartzman, scivolato addirittura al 3° posto. Così, il primo inseguitore è Christian Lundgaard che sta davvero sorprendendo alla prima stagione con ART Grand Prix, sebbene il danese è a quota 87 contro i 106 punti del rivale britannico. A sorpresa troviamo Nikita Mazepin 4°, seguito da un costante Louis Delétraz e dall’altra rivelazione Yuki Tsunoda, trionfante in Gara 2 proprio per via del contatto suicida tra Shwartzman e Mick Schumacher; il tedesco è solo 7° e non ha ancora vinto una corsa, deludendo le aspettative di moltissimi. A pari merito con il pilota di Prema c’è Guanyu Zhou, se così possiamo dire altra grande delusione viste le prestazioni mostrate nei test. Dan Ticktum e Felipe Drugovich occupano le ultime due posizioni in top-10 ma son chiamati a fare molto di più. Luca Ghiotto è l’unico italiano in pista e, attualmente, è 13° anche a causa di una Hitech GP di certo poco affidabile.

Copyright foto: FIA Formula 2

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati