Formula E | Nissan e.dams a caccia del titolo costruttori a Berlino

Ancora in gioco per quello piloti

La Formula E vedrà sicuramente una Nissan e.dams agguerrita, pronta a dire la sua nelle sei gare di Berlino.
Formula E | Nissan e.dams a caccia del titolo costruttori a Berlino

Prossima settimana torna in pista la Formula E con gli ultimi sei appuntamenti della stagione 2019-20 e Nissan e.dams è pronta a cercare la vittoria. La squadra nippo-francese sarà ai nastri di partenza con i soliti Sébastien Buemi e Oliver Rowland.

In lotta per il titolo costruttori

I sei appuntamenti, che si svolgeranno a porte chiuse presso il circuito di Tempelhof Airport, si concluderanno nell’arco di nove giorni, dal 5 al 13 agosto, e andranno a completare il calendario della sesta stagione della competizione. Prima della sospensione a causa della pandemia coronavirus, le scuderie e i piloti si sono affrontati per l’ultima volta in pista nel mese di febbraio a Marrakech, in Marocco. Per Nissan e.dams, a 9 punti dal terzo posto tra i costruttori, la posta in gara è alta. Oltre all’intensità del programma, ogni coppia di gare verrà disputata su una variante diversa del circuito di Tempelhof. «Per il titolo costruttori, i giochi sono ancora aperti e dobbiamo raggiungere livelli di preparazione molto alti per affrontare questa sfida, davvero emozionante per team e piloti», ha affermato Tommaso Volpe, Global Motorsports Director di Nissan. «Tre coppie di gare consecutive su tre diverse configurazioni del circuito sono qualcosa di mai visto prima. Le prestazioni del team dovranno essere impeccabili da ogni punto di vista».

Allenamento in quarantena attraverso i simulatori

Durante il lockdown dovuto alla pandemia COVID-19, i piloti Nissan e.dams hanno mantenuto l’allenamento attraverso la Race at Home Challenge della Formula E, conclusasi il 7 giugno. Oliver Rowland ha vinto due gare guadagnandosi il terzo posto tra i piloti del campionato virtuale, un risultato che, insieme alle buone prestazioni di Sébastien Buemi, è valso a Nissan e.dams la seconda posizione tra i team. «Abbiamo ottenuto ottimi risultati, ma ci manca l’adrenalina della gara su pista», ha commentato Gregory Driot, Team Principal di Nissan e.dams. «Sébastien si è guadagnato il primo podio del team all’inizio della stagione, in Messico, quindi sappiamo di poter fare bene. Dobbiamo massimizzare l’opportunità di guadagnare molti punti in un periodo di tempo breve».

Le dichiarazioni dei piloti di Nissan e.dams

Sébastien Buemi: «Ormai sembra passato tanto tempo dal mio podio in Messico, ma la sensazione, la soddisfazione e lo slancio di quel giorno sono ancora con me. Mi sento pronto e sono impaziente e sei gare in nove giorni sono qualcosa che non ho mai provato prima. Affronterò una corsa per volta tenendo bene a mente il Messico e cercando di portare a casa quanti più punti possibile».

Oliver Rowland: «Durante la Race at Home Challenge a volte la competizione era alta e sono orgoglioso di aver contribuito al successo del team nella serie. Ma adesso stiamo per tornare a fare ciò che amiamo e non vedo l’ora di scendere di nuovo in pista. Mi sono allenato duramente cercando di aumentare la concentrazione. Insieme a Sébastien, faremo del nostro meglio per strappare ogni punto possibile durante le sei gare. Dopo il lockdown, ci sentiamo più motivati che mai».

Copyright foto: Nissan Italia

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati