FIA F3 | Silverstone, Gara 1: solida vittoria di Lawson davanti a Piastri

Gran colpo per il neozelandese

Liam Lawson conquista il successo di Gara 1 della Formula 3 a Silverstone, precedendo Oscar Piastri (e ringraziando anche le Safety Car).
FIA F3 | Silverstone, Gara 1: solida vittoria di Lawson davanti a Piastri

Una prestazione notevole quella messa in pista da Liam Lawson, vincitore di Gara 1 della Formula 3 a Silverstone. Il neozelandese di Hitech GP ha piazzato un sorpasso vincente al primo giro su Logan Sargeant, tenendo poi a bada Oscar Piastri.

Il resoconto di Gara 1 della Formula 3 a Silverstone

Lawson, con una bella mossa all’esterno della Stowe, aveva sopravanzato Sargeant che scattava dalla pole position e ha tentato in tutti i modi di mettere un ampio divario tra lui e i piloti di Prema. Per il pupillo della Red Bull non è stato tutto facile, soprattutto con l’intervento della Virtual Safety Car dopo quattro giri e per un Piastri davvero in palla. L’australiano, attuale capoclassifica di campionato, ha tentato in tutti i modi di sopravanzare Lawson, battagliando per più giri ma dovendo poi cedere all’ottima difesa dell’alfiere di Hitech GP. Alla fine, l’intervento di ben due Safety Car – la prima per l’incidente di Jack Doohan su Bent Viscaal e la seconda per il botto tra Olli Caldwell e Lukas Dunner – ha messo praticamente la parola fine alla prima manche: Lawson può così festeggiare il secondo successo stagionale, davanti a Piastri e a Sargeant.

Hughes torna nei piani alti

Primo risultato di rilievo per Jake Hughes in questa stagione, 4° con HWA Racelab davanti a un Frederik Vesti non troppo in palla con Prema. Grande prestazione da parte di Alex Peroni, riabilitato al 6° posto sulla griglia di partenza dopo che gli era stato cancellato il miglior tempo ieri e infine sul traguardo nella medesima posizione; l’australiano di Campos ha concluso davanti a Sebastián Fernández (ART Grand Prix), Clément Novalak (Carlin), David Beckmann (Trident) e Aleksandr Smolyar (ART GP). Fuori dalla top-10 Richard Verschoor nonostante qualche guizzo da vero esperto, così come Théo Pourchaire subito alle sue spalle. Ritirato anche Max Fewtrell, così come David Schumacher che è stato comunque classificato con un giro di distacco.

Pos Driver Team Time
1 Liam Lawson Hitech GP 43m28.199s
2 Oscar Piastri Prema +1.060s
3 Logan Sargeant Prema +2.698s
4 Jake Hughes HWA Racelab +5.127s
5 Frederik Vesti Prema +9.087s
6 Alex Peroni Campos Racing +11.298s
7 Sebastian Fernandez ART Grand Prix +13.542s
8 Clement Novalak Carlin +15.461s
9 David Beckmann Trident +17.847s
10 Alexander Smolyar ART Grand Prix +21.295s
11 Richard Verschoor MP Motorsport +24.424s
12 Theo Pourchaire ART Grand Prix +30.609s
13 Lirim Zendel Trident +34.001s
14 Calan Williams Jenzer Motorsport +35.534s
15 Igor Fraga Charouz Racing System +36.587s
16 Dennis Hauger Hitech GP +43.637s
17 Enzo Fittipaldi HWA Racelab +45.157s
18 Roman Stanek Charouz Racing System +46.350s
19 Federico Malvestiti Jenzer Motorsport +47.149s
20 Ben Barnicoat Carlin +49.118s
21 Cameron Das Carlin +50.073s
22 Sophia Floersch Campos Racing +51.724s
23 Matteo Nannini Jenzer Motorsport +55.015s
24 Alessio Deledda Campos Racing +1m03.739s
25 David Schumacher Charouz Racing System +1 lap
Ret Olli Caldwell Trident  
Ret Max Fewtrell Hitech GP  
Ret Lukas Dunner MP Motorsport  
Ret Bent Viscaal MP Motorsport  
Ret Jack Doohan HWA Racelab  

Classifiche a cura di Formula Scout

Copyright foto: Formula 3

Leggi altri articoli in Formula 3

Commenti chiusi

Articoli correlati