TCR Italy | Cupra di nuovo in pista questo weekend a Misano, a caccia della vittoria

Con la nuova Leon Competición

Salvatore Tavano e Simone Pellegrinelli (più Eric Scalvini) saranno al via del secondo round del TCR Italy a Misano con Cupra.
TCR Italy | Cupra di nuovo in pista questo weekend a Misano, a caccia della vittoria

Il TCR Italy, dopo appena due settimane, scende di nuovo in pista per il secondo appuntamento stagionale di Misano e Cupra Racing è pronta a cogliere un’altra vittoria. Salvatore Tavano e Simone Pellegrinelli andranno di nuovo a caccia con le loro due nuove Cupra Leon Competición.

Tavano pronto a cogliere un’altra vittoria per Cupra

Un fine settimana che promette emozioni e adrenalina allo stato puro, se si considera il pieno in griglia con 26 vetture pronte a contendersi le prime posizioni e guadagnare punti preziosi ai fini della classifica. «Al Mugello abbiamo portato le due Cupra Leon Competición al debutto mondiale in pista, e la prima tappa è servita per iniziare a mettere a punto la vettura che ho avuto modo di provare in fase prototipo ancora alla fine dell’anno scorso. Questa di Misano è abbastanza ravvicinata come tappa, quindi bisognerà vedere quanto siamo stati in grado di capirla e trovare il settaggio» ha spiegato Salvatore Tavano, pilota e due volte campione del TCR Italy al volante di Cupra. «Nonostante l’altissimo potenziale della CUPRA Leon Competición, dobbiamo ancora acquisire esperienza e avere il tempo di sviluppare i nuovi set up. L’obiettivo per la tappa a Misano è quello di prendere punti preziosi, poiché il campionato è lungo e le gare sono ancora tante. Dobbiamo pensare a fare un passo alla volta». Insieme alle due CUPRA Leon Competición di Tavano e Pellegrinelli, alla squadra si aggiunge una Cupra TCR DSG della Scuderia Girasole by Cupra Racing guidata dall’attuale campione in carica nella categoria Eric Scalvini, pronto a difendere il suo titolo tricolore.

I dettagli tecnici della nuova Cupra Leon Competición

Basata sulla nuova Cupra Leon, rafforzando così il legame fra strada e pista, la Leon Competición sfoggia una nuova carrozzeria, i cui decisivi miglioramenti in termini di efficienza aerodinamica permettono alla vettura di fendere meglio l’aria, aumentando la deportanza. La configurazione geometrica cinematica completa su entrambi gli assi, realizzati con componenti leggeri, migliora la distribuzione del peso, mentre l’architettura elettronica CUPRA, studiata specificamente per le competizioni, oltre a ridurre il peso è più robusta, personalizzabile e modulare. Il cuore di questa vettura da competizione è un motore turbo benzina 2.0 capace di erogare 340 CV a 6.800 giri e 410 Nm di coppia nella maggior parte dell’intervallo di regime. Abbinata a un cambio sequenziale a sei rapporti, la vettura può passare da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi e raggiungere una velocità massima di 260 km/h.

Grazie alle doti telaistiche della nuova vettura, che possono essere tarate in base alle condizioni di gara, i team potranno giocarsi le proprie carte e puntare a dominare le competizioni ai massimi livelli. CUPRA Leon Competición adotta assi anteriori di tipo MacPherson con regolazione di altezza, campanatura, convergenza, incidenza, effetto Ackermann e carreggiata, mentre la configurazione Multilink posteriore permette di modificare altezza, campanatura, convergenza e carreggiata. Rollbar anteriore e posteriore possono inoltre essere impostati e modificati.

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati