Formula E | Morto un operaio durante l’allestimento del circuito di Berlino

Tragico incidente

Durante i lavori di allestimento del circuito di Berlino di Formula E, un operaio è morto a seguito di un tragico incidente.
Formula E | Morto un operaio durante l’allestimento del circuito di Berlino

Una notizia tragica ma di cui si sa veramente poco al momento: un operaio è morto durante i lavori di allestimento del circuito temporaneo di Berlino per la Formula E, situato all’aeroporto di Tempelhof. Ancora da chiarire le cause del decesso.

Operaio muore durante i lavori del circuito di Berlino

Due giorni fa – precisamente mercoledì 29 luglio scorso – un operaio è morto mentre stava lavorando alla costruzione e all’allestimento del tracciato tedesco, che ospiterà le ultime sei gare stagionali del campionato elettrico. La notizia è stata riportata per prima da Autosport che, spiega, ha compreso che l’addetto è stato rimasto coinvolto in un incidente, purtroppo a lui fatale. Una dichiarazione da parte di un portavoce della Formula E affermava che: «Possiamo confermare che si è verificato un incidente mortale all’aeroporto di Tempelhof oggi, mercoledì 29 luglio». Un comunicato molto breve, che non spiega esattamente la dinamica di tale incidente. Anzi, colpisce ancor di più che tale notizia sia passata troppo in sordina nell’ambiente. Da parte di Motorionline, le più sentite condoglianze verso la famiglia, gli amici e i conoscenti dell’operaio che, purtroppo, ci ha lasciati.

Sei gare per terminare la stagione

L’ePrix di Berlino ha avuto luogo per ben cinque anni, a partire fin dalla prima stagione 2014-15 e ospitando addirittura due gare nel 2017. C’è da sottolineare che solo nell’edizione 2016 si è svolto sul Karl-Marx-Allee Circuit, situato nell’omonimo quartiere, mentre le restanti sempre nell’ex aeroporto. Tra il 5 e il 13 agosto si terranno le ultime sei corse che decideranno di fatto il campione della stagione 2019-20.

Copyright: LAT / Formula E

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati