Porsche Carrera Cup Italia | Misano 2020: anteprima e orari del weekend

Al via questo weekend

La Porsche Carrera Cup Italia fa tappa a Misano per il secondo appuntamento stagionale, con la classica gara in notturna del sabato.
Porsche Carrera Cup Italia | Misano 2020: anteprima e orari del weekend

Con due settimane di distanza dal primo round del Mugello, la Porsche Carrera Cup Italia torna di nuovo in pista per il secondo appuntamento a Misano con la classica gara notturna del sabato. Gianmarco Quaresmini è al comando della classifica, inseguito da Alberto Cerqui e Simone Iaquinta.

Programma ed orari

Venerdì 17 luglio
21.30 – Prove libere (60 minuti)

Sabato 18 luglio
11.30 – Qualifiche (30’ + 10’)
22.00 – Gara 1 (28’ + 1 giro)

Domenica 19 luglio
12.50 – Gara 2 (28’ + 1 giro)

Tutte le sessioni saranno visibili in live streaming sul sito ufficiale del campionato.

Anteprima del weekend

A Misano riparte da leader in classifica Gianmarco Quaresmini. Il campione 2018, da quest’anno in Tsunami RT – Centro Porsche Brescia, pur non vincendo, è stato l’unico dei protagonisti di vertice a salire due volte sul podio al Mugello e grazie anche ai punti aggiuntivi dei giri più veloci colti in gara può contare su un mini-vantaggio di 3 punti su Alberto Cerqui (AB Racing – Centri Porsche di Roma) e Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano). Cerqui, bresciano anche lui, è a sua volta reduce da un esordio stagionale ad alta competitività nel quale in gara 1 ha fatto segnare ad AB Racing, team la cui struttura in pista è gestita da SVC – Villorba Corse, la prima pole position e il primo successo proprio all’alba del terzo anno in Carrera Cup Italia. Iaquinta, campione in carica, ha confermato appieno la maturità acquisita nei duelli di alta classifica e pure lui al Mugello ha chiarito tutte le intenzioni di voler lottare per il titolo vincendo gara 2.

A un ruolo da protagonista si candida David Fumanelli. Il pilota ufficiale del Team Q8 Hi Perform ha esordito nel monomarca tricolore salendo immediatamente sul podio in gara 1 del Mugello e in classifica è primo inseguitore dei tre battistrada con tutte le intenzioni di insidiarli anche nella tappa di Misano. Così come cercheranno di fare i tre giovani dello Scholarship Programme che al Mugello hanno battagliato costantemente in top-5: i due portacolori di Dinamic Motorsport Stefano Monaco (Centro Porsche Modena), che ha l’obiettivo di bissare il podio conquistato due settimane fa in gara 2, e Lodovico Laurini (Centro Porsche Mantova) e il driver campano classe 2000 Aldo Festante, in evidenza con Ombra Racing – Centro Porsche Padova.

Gli altri under 23 selezionati da Porsche Italia per il programma di coaching in gara a Misano saranno altri due driver del team bergamasco, lo svedese Emil Skaras (Centro Porsche Torino) e il più giovane del lotto, il rookie 17enne Leonardo Caglioni (Centro Porsche Padova), e un altro rookie come Giovanni Altoè (Centro Porsche Catania), che al Mugello soprattutto in qualifica ha messo in mostra un ottimo passo con la 911 GT3 Cup di Raptor Engineering, team a sua volta alla prima stagione nella serie tricolore. All’esordio assoluto con un’auto GT, si aggiunge al gruppo degli under 23 Marzio Moretti, pilota mantovano classe 2002 al volante della 911 GT3 Cup di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo. A Misano per la classifica assoluta saranno in lizza anche il 24enne pilota macedone Risto Vukov (GDL Racing – Centro Porsche Bari) e il driver veneto Nicola Baldan (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna), entrambi capaci di entrare in top-10 nelle due gare del Mugello e quindi di muovere la propria classifica già nel weekend di debutto in Carrera Cup Italia.

Davide Scannicchio sarà invece all’esordio nel monomarca proprio dalla tappa di Misano: il pilota di Ghinzani Arco Motorsport sarà al volante della seconda 911 GT3 Cup dei Centri Porsche di Milano e in lizza per la Michelin Cup. Nella categoria riservata ai gentlemen drivers, il già titolato 2018 Bashar Mardini ha l’obiettivo di bissare la doppietta colta al Mugello. Il pilota canadese di Tsunami RT – Centro Porsche Verona proverà la fuga e sarà compito della concorrenza diretta ricucire il gap con il capoclassifica, che tra i rivali ritroverà il pilota e avvocato modenese Luca Pastorelli, primo inseguitore di Mardini al volante della 911 GT3 Cup della neo-arrivata Krypton Motorsport, il gentleman driver partenopeo Piero Randazzo (AB Racing – Centri Porsche di Roma), l’ex pallavolista da record Diego Locanto (SVC – Centro Porsche Firenze) e il pilota sammarinese Marco Galassi (Team Malucelli).

Le sfide della Silver Cup ripartono invece dai due capoclassifica Max Montagnese, che si alternerà con Max Donzelli sulla 991 GT3 Cup gen.I di GDL Racing, e Diego Mercurio, che a sua volta condivide con Stefano Bianconi la vettura di Ghinzani Arco Motorsport. Completano la entrylist l’equipaggio Pablo Biolghini / Carlo Scarpellini con Tsunami RT, entrambi secondi nella classifica di classe, e Marco Parisini con il Team Malucelli.

Copyright foto: Claudia Cavalleri

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati