IndyCar | Primo test completato per Johnson con la vettura di Ganassi a Indianapolis

In pista ieri

Jimmie Johnson, già campione della NASCAR, ha avuto modo di assaggiare una monoposto IndyCar ieri all'Indianapolis Motor Speedway.
IndyCar | Primo test completato per Johnson con la vettura di Ganassi a Indianapolis

È arrivato finalmente il sogno tanto atteso di Jimmie Johnson: il campione della NASCAR è riuscito a salire a bordo di una monoposto della IndyCar, completando una giornata di test all’Indianapolis Motor Speedway con una vettura di Chip Ganassi.

Johnson positivo dopo il test di Indianapolis

A causa della pandemia di Coronavirus, Johnson era stato costretto a rinunciare a ben due prove con la Dallara DW12, ma stavolta è arrivato il primo assaggio con l’auto che appartiene a Felix Rosenqvist. «È stato incredibile» ha scritto Johnson sui suoi social media. «Oggi ho superato le mie aspettative, seguitemi per saperne di più!». A tenerlo sott’occhio è stato il suo amico Scott Dixon, anche lui in forza nel team di Ganassi e attuale capoclassifica del campionato; il neozelandese ha guidato Johnson sullo stradale di Indianapolis, con il 44enne che ha completato 120 giri usando cinque set di gomme – il stint più lungo è stato di 24 giri. «È stato molto divertente» ha ribadito Dixon a RACER.com. «C’erano condizioni difficili, davvero bassa aderenza oltre al molto caldo. Nel corso della giornata è stato bello anche solo parlare di ciò che ha trovato differente. Onestamente è un ottimo ascoltatore e molto capace di visionare i video, cosa non sempre facile. Gli mostri qualcosa sui dati e lui è in grado di replicarli, il che è piuttosto interessante».

Ipotesi valida per il prossimo anno?

Dunque, test positivo per Johnson che ha convinto non solo Dixon ma, pare, anche Ganassi. L’ex stella NASCAR, ormai pronto al ritiro alla fine dell’anno, potrebbe tentare la fortuna proprio in IndyCar nonostante l’età quasi avanzata e l’ipotesi è quello di vederlo non solo per qualche appuntamento ma anche per la 500 Miglia di Indianapolis. Vedremo…

Copyright foto: Chris Owens / IndyCar

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati