IndyCar | Cancellate Portland e Laguna Seca, aggiunti altri tre doppi round

Ecco le modifiche

La IndyCar Series è stata costretta a cancellare i due appuntamenti di Portland e Laguna Seca, inserendo altre tre gare.
IndyCar | Cancellate Portland e Laguna Seca, aggiunti altri tre doppi round

Altro cambio sostanziale nel calendario della IndyCar Series, nonostante la ripresa post-coronavirus avvenuta ancora a giugno. Il campionato perde Portland e Laguna Seca e, in loro sostituzione, sono stati aggiunti dei doppi round in Mid-Ohio, Gateway e Indianapolis.

Portland e Laguna Seca lasciano, ecco altre tre gare

La decisione è stata presa proprio tra la serie e i promoter dei rispettivi appuntamenti, anche sulla base della situazione della pandemia di Coronavirus abbastanza critica in Oregon (per Portland) e California (per Laguna Seca); l’intenzione è quella di tornare più in forma il prossimo anno e non c’era possibilità di garantire la sicurezza sanitaria quest’anno. Da capire invece la situazione per St. Petersburg, anche perché pure la Florida versa in condizioni non certo rosee. «I nostri appassionati hanno adorato gli emozionanti doppi round a Road America e allo Iowa Speedway. Non vediamo l’ora di offrire loro ancor più spettacolo in questa stagione nei tre circuiti più emozionanti del calendario» ha detto Mark Miles, Presidente e CEO di Penske Entertainment Corp., che ha presentato l’aggiunta di altre tre gare in Mid-Ohio, Gateway e Indianapolis.

Il calendario completo

Al momento sono stati messi in cassaforte sei gare su quattro weekend: Texas, Indianapolis, Road America e Iowa. L’8-9 agosto si correranno dunque due manche in Mid-Ohio, seguite poi dalla 500 Miglia di Indianapolis del 23 agosto. Il 29-30 dello stesso mese vedremo altre due corse a Gateway, per poi ritornare in pista solamente il 2-3 ottobre a Indianapolis. St. Petersburg chiuderà la stagione il 23 ottobre.

Copyright foto: Joe Skibinski / IndyCar Series

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati