IndyCar | Iowa, Gara 2: centro perfetto per Newgarden e il Team Penske

Seguono Power e Rahal

Josef Newgarden si prende con merito la seconda manche dell'IndyCar Series all'Iowa Speedway, davanti a Will Power e Grahm Rahal.
IndyCar | Iowa, Gara 2: centro perfetto per Newgarden e il Team Penske

Non sbaglia nulla Josef Newgarden nella seconda gara della IndyCar Series all’Iowa Speedway. L’alfiere del Team Penske, scattato dalla pole position, ha dominato il lungo e il largo. Will Power coglie il 2° posto, seguito da un ottimo Graham Rahal.

Il resoconto di Gara 2: Newgarden dalla pole

Newgarden ha guidato praticamente tutti i giri della corsa (214 su 250 totali) e si è ampiamente rifatto per la mancata vittoria di venerdì notte, dove la safety car gli aveva fatto sfumare il successo a favore di Simon Pagenaud. Lo statunitense firma così il primo trionfo stagionale e si rilancia per il titolo dopo alcuni appuntamenti in chiaro-scuro. Anche Power si è nettamente rialzato dopo le tante sfortune e colpe sue: ricordiamo che solo in Gara 1 era rientrato in pista con una ruota mal fissata, ma stavolta è andato tutto per il meglio e l’australiano può ritenersi soddisfatto del 2° posto. Gran rimonta dal fondo per Rahal, scattato 19° e risalito fino al gradino più basso del podio con la monoposto del Rahal Letterman Lanigan Racing. Bisogna invece sottolineare i soliti Pagenaud e Scott Dixon: il francese è di nuovo partito indietrissimo e si è guadagnato il 4° posto, mentre Dixon continua la sua striscia positiva di risultati con il 5° nonostante lo start dalla 18esima casella. Bicchiere mezzo pieno per Arrow McLaren SP: Pato O’Ward ha impressionato ma è stato fermato da un dado mal fissato sulla posteriore sinistra, ma a coprire questo errore dei meccanici c’è stato il 7° posto di Oliver Askew.

Vita difficile per i piloti di Andretti

Ancora un weekend difficile per il Team Andretti: Alexander Rossi ha raccolto massimo un 8° posto dietro a Jack Harvey, con Marco Andretti 10° e Ryan-Hunter-Reay addirittura ritirato per un banale errore in uscita ai box, dove è finito a muro. Indietrissimo anche Colton Herta, mentre Felix Rosenqvist non ha brillato con l’auto di Ganassi, al contrario di Marcus Ericsson finito in nona piazza. Bandiera bianca pure per Ed Carpenter, che ha toccato le barriere esterne dell’ovale.

NTT IndyCar Series – Iowa IndyCar 250s, Gara 2: classifica

Copyright foto: Joe Skibinski / IndyCar Series

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati