WEC | Aggiornata l’entry list per la 24 Ore di Le Mans, “solo” 60 auto al via

Diverse defezioni e aggiunte

Ci saranno solamente 60 auto al via per la prossima 24 Ore di Le Mans, in programma dal 19 al 20 settembre.
WEC | Aggiornata l’entry list per la 24 Ore di Le Mans, “solo” 60 auto al via

Un’importante riduzione di auto al via per la 24 Ore di Le Mans, in programma dai prossimi 19-20 settembre. L’Automobile Club du l’Ouest ha pubblicato la nuova entry-list per la maratona francese, che vede solamente 60 iscrizioni e diverse defezioni, tra cui la seconda Ginetta LMP1.

Ginetta dimezza, passo indietro dei team americani

Partiamo proprio dal costruttore britannico: la G60-LT-P1 AER #5 del Team LNT non sarà presente a Le Mans, riducendo così la classe regina al minimo storico di sei presenze (due Toyota, due Rebellion e ByKolles). Passando Per il resto, le defezioni provengono tutte dagli Stati Uniti d’America principalmente: Performance Tech Motorsports doveva partecipare con una Oreca 07 Gibson nella classe LMP2, così come Rick Ware Racing ma con una Riley Mk. 30 Gibson. Anche GEAR Racing, che inizialmente stava pensando di correre prima nella classe GTE-Am e poi nella GTE-Pro con una Ferrari 488 GTE, ha deciso di abbandonare il progetto (doveva correre con un equipaggio tutto femminile). A loro si aggiunge anche High Class Racing, inizialmente con la seconda vettura promossa dalla voce delle riserve con Jan Magnussen ma ora non più nell’elenco. Ricordiamo anche il passo indietro del team di Frédéric SausseT SRT41 dal Garage 56, delle Corvette ufficiali e delle Porsche che partecipano all’IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

Poche aggiunte, tanti forfait dalle riserve

Parliamo ora delle promozioni: DragonSpeed avrà dunque al via entrambe le LMP2, la prima che partecipa all’IMSA e la seconda dell’European Le Mans Series, e la seconda avrà piloti del calibro di Henrik Hedman, Ben Hanley e Felix Rosenqvist; Iron Lynx aggiunge una seconda Ferrari con Sergio Pianezzola, Claudio Schiavoni e il co-fondatore della squadra Andrea Piccini; infine, il Team Project 1 presenterà una terza Porsche con David Kolkmann e due driver ancora da confermare. Da sottolineare che D’Station Racing ha ritirato la sua Aston Martin dalle riserve, così come Inter Europol Competition con la sua Ligier LMP2.

FIA World Endurance Championship – 24 Hours of Le Mans: entry list

Copyright foto: Tim Hearn / AdrenalMedia.com

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati