WRC | Ogier sempre più vicino al rinnovo con Toyota. Tre rally con la Celica per Latvala nel 2020

Il futuro di Ogier e di Latvala

Sembra ormai fatta per l'allungamento del contratto di Ogier con Toyota Gazoo Racing sino al 2021, mentre Latvala salirà a bordo della Toyota Celica GT4 in tre appuntamenti rally di quest'anno
WRC | Ogier sempre più vicino al rinnovo con Toyota. Tre rally con la Celica per Latvala nel 2020

Sembra sia ormai acclarato che Sébastien Ogier continuerà a correre nel WRC con Toyota Gazoo Racing anche nel 2021, ritardando il suo annunciato ritiro.

“Ogier vuole continuare con noi un altro anno”

Questo è ciò che sostiene il team principal Tommi Mäkinen, che ai microfoni di DirtFish ha rivelato testuali parole: «Abbiamo discusso e ha affermato che vorrebbe continuare con noi ancora un anno. Non abbiamo nulla contro questa idea, ovviamente, è uno dei migliori piloti che abbiamo mai avuto, ed è assolutamente un ottimo insegnante per i più giovani. Sì, certo, vorremmo davvero tenerlo. La sensazione è decisamente la stessa dal Giappone», cioè dai piani alti di Toyota, che vedrebbero con favore quindi l’allungamento del contratto di Ogier che inizialmente doveva essere di un solo anno.

In teoria, questa sarebbe dovuta essere l’ultima stagione per il sei volte campione del mondo rally nel WRC. Poi l’irruzione del coronavirus, la pandemia che ha stravolto il calendario e che, secondo lo stesso Ogier, non lascia molte certezze né per il 2020 né persino per il 2021, hanno spinto il francese a ritornare sui suoi piani e provare a salutare le scene in maniera dignitosa. Nel prossimo campionato il pilota avrà 37 anni, ma l’età non è un grosso problema in questo mondo soprattutto se si è dei fuoriclasse come il transalpino, che si prepara alla ripresa del WRC a settembre dall’Estonia da leader della classifica piloti.

Latvala correrà ancora nel 2020, ma non nel WRC

A proposito di alfieri Toyota con una certa esperienza sulle spalle, giungono novità per Jari-Matti Latvala e la sua attuale stagione. Breve riassunto delle puntate precedenti: rimasto appiedato dal team di Mäkinen ma sempre fedele ai colori della sua ex squadra, il finnico ha noleggiato una Yaris WRC per partecipare a qualche appuntamento del Mondiale 2020, in un programma poi compromesso dalla pandemia. Risoluto a ritornare nei piani nobili del campionato, Latvala ha dichiarato di puntare ad un rientro direttamente nel 2022, e nel frattempo darsi da fare in qualche appuntamento del WRC 2021 e nell’European Historic Sporting Rally Championship. Ma il richiamo delle Auto Storiche eserciterà già quest’anno il suo fascino, se è vero che il pilota non starà proprio fermo nei prossimi mesi ma correrà in tre appuntamenti a bordo della vintage Toyota Celica che conosce molto bene (oltre al fatto che sarà preparata dal suo team, ci ha gareggiato alcune volte in carriera, spesso in eventi di casa, cogliendo pure una vittoria sulla GT4 al Peurunkaralli dello scorso anno).

Latvala parteciperà quindi al Top Building di Lahti, in Finlandia, in programma ad agosto ed assieme al padre (anch’egli in gara sulla Celica GT4); poi a fine settembre tornerà al Pohjanmaan SM-ralli, già affrontato sulla stessa vettura nel 2017 e 2018, ed infine un salto in Spagna per il Rallye Festival Trasmiera di metà ottobre.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati