IMSA | Sebring 2020: anteprima e orari del weekend

Terzo round stagionale

L’IMSA WeatherTech SportsCar Championship fa tappa a Sebring per la prova sprint, dopo essere ripartita due settimane fa a Daytona.
IMSA | Sebring 2020: anteprima e orari del weekend

Dopo aver ricominciato due settimane fa con una gara sprint a Daytona, l’IMSA WeatherTech SportsCar Championship continua la sua stagione con l’appuntamento – anche questo sprint – di Sebring. In pista tutte le classi, anche se quella GTD conta solamente dieci auto al via.

Programma ed orari

Sabato 18 luglio
00.00 – Prove libere 1 (60 minuti)
16.00 – Prove libere 2, solo Silver/Bronze (30 minuti)
16.30 – Prove libere 2 (45 minuti)
19.50 – Qualifiche, GTD (15 minuti)
20.20 – Qualifiche, GTLM (15 minuti)
20.45 – Qualifiche, DPi/LMP2(15 minuti)
23.35 – Gara (160 minuti)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (GMT+1). Qualifiche e gara in diretta su IMSA.tv.

Anteprima del weekend

Mazda ha incanalato una bella doppietta nell’ultimo appuntamento a Daytona, beffando il Team Penske che partiva davanti a tutti. Jonathan Bomarito e Harry Tincknell hanno conquistato la vittoria ma sono solo secondi in classifica, a pari merito con Ryan Briscoe e Renger van der Zande di Wayne Taylor Racing che avevano invece vinto nella 24 Ore di gennaio. In testa troviamo l’altro duo Mazda, quello composto da Oliver Jarvis e da Tristan Nunez che conta su due ben secondi posti. Sebring potrebbe essere la pista ideale per le Cadillac perché avranno una riduzione di peso di 5 kg, ma questo potrebbe anche non influire sulle prestazioni e, per questo, potrebbe essere tutto a vantaggio delle Acura che hanno sempre detto la loro sulle gare sprint. L’incognita maggiore è il circuito della Florida, con un pavimento sconnesso e ben diverso da tante altre piste; quel che è (quasi certo) è il ritorno di Felipe Nasr, rimasto fermo per aver contratto il Coronavirus e di nuovo disponibile al fianco di Pipo Derani con cui aveva vinto l’ultima 12 Ore di Sebring del 2019.

Ritornano le LMP2 a Sebring, come sempre nelle classiche cinque presenze: DragonSpeed, PR1 Mathiasen Motorsports, Tower Motorsport, Performance Tech Motorsports ed Era Motorsports. Anche le GTLM rimangono sugli stessi numeri, con la classifica che vede sorridere la Porsche di Earl Bamber e di Laurents Vanthoor; Porsche avvantaggiata a Sebring ma c’è da tenere d’occhio Corvette che ha vinto a Daytona, mentre BMW pare essere tornata di nuovo in difficoltà. Come già anticipato, numero minimo storico di presenze per le GTD con sole 10 auto al via, tra cui la McLaren del Compass Racing che guadagna 15 kg di peso.

IMSA WeatherTech SportsCar Championship – Cadillac Grand Prix of Sebring: entry list

Copyright foto: LAT Images / Scott R LePage

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati