FIA F3 | Budapest 2020: anteprima e orari del weekend

Prema guida la classifica

La Formula 3 fa tappa in Ungheria questo weeekend con due gare in programma all'Hungaroring. Oscar Piastri è al comando della graduatoria piloti.
FIA F3 | Budapest 2020: anteprima e orari del weekend

Anche i protagonisti della Formula 3 continuano il loro cammino stagionale, passando dal doppio weekend del Red Bull Ring a quello singolo dell’Hungaroring. La classifica vede al comando l’armata Prema con in cima Oscar Piastri.

Programma ed orari

Venerdì 3 luglio
09.35 – Prove Libere (45 minuti)
14.05 – Qualifiche (30 minuti)

Sabato 4 luglio
10.25 – Gara 1 (22 giri)

Domenica 5 luglio
09.45 – Gara 2 (22 giri)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (GMT+1). Le qualifiche e la gara saranno in diretta su Sky Sport F1 HD.

Anteprima del weekend

Sebbene abbia vinto due gare su quattro a Spielberg, la Prema è letteralmente al comando della classifica a squadre e piloti: Piastri è salito una sola volta sul podio – in occasione della vittoria in Gara 1 due settimane fa – ma può contare su un miglior rendimento del compagno di squadra Frederik Vesti, 2° a quota 37,5 punti (contro i 44 dell’australiano) ma con un importante dimezzamento dei punti della Gara 1 bagnata di sabato scorso. Insegue da vicino (34) Logan Sargeant, con uno zero in casella per via di una sfortunata foratura. C’è da sottolineare invece le ottime performance di Trident, al momento seconda forza del campionato e con un solidissimo David Beckmann in quinta posizione e con due podi all’attivo, oltre a Lirim Zendeli 6° e un Olli Caldwell che ha trovato la giusta via solamente nell’ultimo fine settimana.

Guardando sempre i piani alti della classifica, Richard Verschoor e Liam Lawson potrebbero essere le mine vaganti più valide: il primo, che ricordiamo aver vinto il Gran Premio di Macao, ha fatto della regolarità il suo cavallo di battaglia, mentre il secondo è molto più propenso a degli exploit (come la vittoria colta in Gara 2 nel primo appuntamento). C’è da segnalare anche Théo Pourchaire che ha risollevato il brutto debutto con un secondo weekend di alto livello, concluso con una vittoria; potrebbe essere il momento giusto per il francese di dimostrare di che pasta è fatto.

Leggi altri articoli in Formula 3

Commenti chiusi

Articoli correlati