Peugeot Competition | 208 Rally Cup Pro, si riparte ancora nel segno di Mirco Straffi, vittorioso al Casentino

Il campione 2019 riparte con una vittoria

Ricomincia il Peugeot Competition 208 Rally Cup Pro, abbinato all'IRCup. Al Rally del Casentino, primo appuntamento della serie, la spunta il campione uscente del monomarca Mirco Straffi
Peugeot Competition | 208 Rally Cup Pro, si riparte ancora nel segno di Mirco Straffi, vittorioso al Casentino

Nel weekend appena andato in archivio sugli asfalti della provincia di Arezzo non si è tenuta soltanto la partenza dell’International Rally Cup 2020, con il primo atto del Rally del Casentino, ma ha dato fiato alle trombe anche l’annata del Peugeot Competition, il monomarca della casa del leone diramato in una serie di declinazioni: una di queste è il 208 Rally Cup Pro, abbinato appunto all’IRCup.

Mirco Straffi prosegue la strisce di vittorie

E come se tutti questi mesi non fossero passati, come se nulla fosse successo nel frattempo, la competizione si è riaperta là dove si era conclusa l’edizione 2019, ovvero nel segno di Mirco Straffi. Il vincitore uscente del 208 Rally Cup Pro infatti conquista la prova valida per il Casentino a bordo dell’auto protagonista della serie promozionale, la Peugeot 208 R2B e con al proprio fianco, ancora una volta, Marco Nesti alle note.

Straffi, campione 2019 dopo tre vittorie consecutive nel monomarca, ha battuto la concorrenza degli altri dodici equipaggi iscritti, ottenendo inoltre il 17esimo posto assoluto e il primo nella classe R2B. L’empolese classe 1993 ha dominato issandosi dall’inizio alla fine al vertice del 208 Rally Cup Pro, battendo il già rivale nello scorso anno Alessandro Zorra, secondo classificato e bravo nel tenersi alle calcagna di Straffi.

Il podio è completato da Paolo Oriella, mentre al quarto posto si è piazzato Christopher Lucchesi Jr, che ha sfruttato l’occasione per prepararsi all’imminente debutto stagionale nel Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici e nel 208 Rally Cup Top: «Esito più che soddisfacente – ha commentato poi quest’ultimo – Obiettivo della vigilia pienamente raggiunto. Non abbiamo mai guardato al risultato. D’altronde, non era certo quello che ci interessava. Abbiamo lavorato tanto sulla vettura, sin dallo shakedown e per l’intera durata della competizione. Regolazioni apportate nel prosieguo, cronometro alla mano, infatti, ci hanno permesso di migliorarci di passaggio in passaggio. Certo, ci sono ulteriori margini di crescita ma abbiamo trovato la quadra. In fondo, non abbiamo mai forzato il ritmo o corso inutili rischi, semmai tenuto un passo regolare».

Peugeot 208 Rally Cup Pro, la classifica dopo il Rally del Casentino 

1. Mirco Straffi 30 punti,

2. Alessandro Zorra 26,

3. Paolo Oriella 23,

4. Christopher Jr Lucchesi 18,

5. Fabio Farina 16,

6. Mario Cecchini 15,

7. Franco Ricciardi 13,

8. Giovanni Giaquinto 12.

 

Crediti Immagine di Copertina: © Automobiles Peugeot

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati