CIR

CIR Junior, un nuovo inizio: presentata la stagione 2020

Sei equipaggi in lotta nel CIR Junior 2020

Presentata la nuova stagione del CIR Junior con i suoi giovani protagonisti, la vettura che utilizzeranno ed il calendario della ripartenza
CIR Junior, un nuovo inizio: presentata la stagione 2020

Sei equipaggi formati dai giovani talenti di casa nostra, animati da grandi speranze e pugnace volontà di emergere: è questa l’anima del Campionato Italiano Rally Junior 2020, che dopo i rinvii causa coronavirus è pronto a ripartire nel weekend del 24 luglio che segnerà, dal Rally di Roma Capitale, la partenza del Tricolore Rally “maggiore” e dell’ERC europeo. 

Gli equipaggi del CIR Junior 2020

In questi giorni a Ceprano, in provincia di Frosinone, è stata presentata la stagione del campionato sostenuto dal progetto ACI Team Italia e che vede la collaborazione di Motorsport Italia, che prepara le auto della competizione Junior, le Ford Fiesta R2 gommate Pirelli, altro partner dell’iniziativa. Sette gli appuntamenti del CIR (cinque su asfalto e due su sterrato) dedicato alle forze giovani del rallismo nazionale, con i sei equipaggi che ieri hanno testato le loro vetture lungo 3,5 km sugli asfalti frusinati.

I protagonisti under 26 di quest’anno con i loro navigatori saranno il 18enne (il più giovane del gruppo) rookie del mondo dei rally su strada Michele Bormolini, intervistato dal nostro Luca Basso lo scorso febbraio proprio in merito al suo debutto nel CIR Junior, assieme a Daniel Pozzi, il trionfatore del Suzuki Rally Trophy di due anni fa Giorgio Cogni con Gabriele Zanni, i terzi classificati nel Tricolore Junior dello scorso anno Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti, Riccardo Pederzani con Edoardo Brovelli e gli altri due piloti intervistati da noi recentemente, ovvero il già trofeista Suzuki Emanuele Rosso ed il già ERC Mattia Vita, guidati alle note rispettivamente da Andrea Ferrari e da Massimiliano Bosi.

CIR Junior, il vivaio dei piloti di domani

Marco Rogano, Direttore Generale di ACI Sport Spa, ha sottolineato il progetto di ampio respiro che sottende il CIR Junior: «L’obiettivo è trovare un pilota giovane, anche inesperto, sul quale possiamo puntare per i prossimi anni. Come ogni anno il vincitore del CIR Junior avrà la possibilità di partecipare allo Junior WRC nella stagione successiva. Le difficoltà sono state e saranno molteplici per tutto il motorsport, ma noi abbiamo la coscienza a posto: il lavoro non si è mai fermato, neanche durante il lockdown. Tutto per permettere una ripartenza, in ogni settore, seguendo le precauzioni necessarie». «Non abbassiamo la guardia», ha ribadito Marco Ferrari, a capo della Direzione per lo Sport Automobilistico di ACI, che ha sottolineato gli sforzi per imbastire un campionato quanto più possibile sicuro: «Come Federazione dobbiamo proseguire a indicare le direttive secondo le norme emanate dal Governo, per farle rispettare sui campi di gara. Il lavoro intenso ed il confronto costante con organizzatori, team, preparatori e piloti è stato fondamentale in questa fase. A tutti loro oggi facciamo il nostro in bocca al lupo».

Max Rendina, responsabile di Motorsport Italia (che oltre a fornire il basamento tecnico della competizione Junior organizza anche il Roma Capitale), è pronto a dare il sostegno ai giovani iscritti tramite la sua struttura: «Porteremo avanti il progetto di ACI Team Italia secondo gli accordi triennali concordati con ACI Sport. Per noi è un orgoglio essere la struttura tecnica di questo CIR Junior, che ogni anno si conferma un campionato di caratura internazionale». Infine, l’altro partner Pirelli, per bocca del Responsabile Sportivo per l’Italia Matteo Romano, ha confermato anch’esso il supporto nel «percorso di crescita» dei piloti all’inizio della loro carriera: «L’affiancamento li aiuterà a comprendere e a sviluppare la loro conoscenza ed esperienza nella gestione degli pneumatici. Per questo abbiamo scelto di affiancare loro un tecnico Pirelli esclusivamente dedicato. Il CIR Junior si attesta ogni anno come una competizione di caratura internazionale. Il format e l’agonismo sono simili ai rispettivi campionati junior del WRC mondiale ed ERC europeo».

CIR Junior 2020, il calendario aggiornato

1 -2. (24 luglio) Rally di Roma Capitale (Doppia Gara)

3. (12 settembre) Rally Targa Florio

4. (29 agosto) Rally di San Marino

5. (3 ottobre) Rally di Sanremo

6. (25 ottobre) Rally Due Valli

7. (20 novembre) Rally Tuscan Rewind (coefficiente 1.5)

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati