Peugeot 208 Rally4, debutto imminente nelle competizioni europee [VIDEO]

Schierata anche al Rally di Roma Capitale

Dopo un anno di sviluppo, la nuova Peugeot 208 Rally4 è pronta per affrontare finalmente le gare in Europa
Peugeot 208 Rally4, debutto imminente nelle competizioni europee [VIDEO]

È giunto il momento per la Peugeot 208 Rally4 di entrare in scena: tutto è pronto e predisposto (come vediamo nel video promozionale lanciato da Peugeot Sport, visibile in testa) per il debutto della nuova vettura rally della casa del Leone, che vedremo in azione nei campionati che mano a mano stanno ripartendo in tutta Europa.

I primi impegni competitivi della Peugeot 208 Rally4

Questo mese vedremo l’auto a due ruote motrici fare la sua prima uscita in gara al Rally Castelo Branco in Portogallo di questo weekend, preparata in due esemplari da PT Racing e Racing Factory; successivamente competerà in Repubblica Ceca, al Rallysprint Pribram del 24-25 luglio e, praticamente in contemporanea, al Rally di Roma Capitale. In quest’ultimo caso la 208 Rally4 calcherà per la prima volta un palcoscenico titolato, visto che parliamo del primo appuntamento valido sia per il Campionato Europeo che per quello Italiano Rally. Il calendario degli impegni della vettura proseguirà poi ad agosto, quando tra il 28 ed il 30 gareggerà al Rali do Alto Tamega del format valido per il 208 Rally Cup Iberico e poi, tra il 4 e il 5 settembre, al Mont-Blanc, sempre del monomarca Rally Cup ma in Francia.

Le caratteristiche della Peugeot 208 Rally4, più prestante rispetto alla versione precedente

La Peugeot 208 Rally4 ha concluso quindi il suo anno di sviluppo confermando le specifiche tecniche annunciate a suo tempo, ovvero un motore PureTech 3 cilindri turbo da 1.2 litri e con una potenza pari a 208 cavalli, rispetto ai 185 della R2 che l’ha preceduta, e coppia da 290 Nm a 3.000 giri al minuto: un incremento di prestazioni a fronte però di una motorizzazione più alleggerita e compatta. Il cambio è tipo sequenziale Sadev a cinque rapporti, differenziale autobloccante meccanico per favorire un miglior grip, sospensioni regolabili a tre vie ed infine presenta le caratteristiche della nuova piattaforma CMP, utilizzata dal Gruppo PSA nelle proprie auto del segmento B. Il peso è di 1.080 kg, 1.250 kg se contiamo l’equipaggio, mentre il prezzo è di 66.000 euro IVA esclusa, valido per la versione asfalto o sterrato, altrimenti i kit per queste due specifiche costano 8.990 euro (IVA esclusa); in alternativa c’è anche il Kit di equipaggiamento da 3.990 euro. Le richieste da parte dei clienti privati stanno entrando nel vivo, mano a mano che le restrizioni legate alla pandemia stanno cedendo in Europa.

Prime consegne per la Peugeot 208 Rally4

Mayeul Tyl, manager del Peugeot e Citroen Racing Shop, ha spiegato: «Abbiamo fatto tutto il possibile per assicurarci che i nostri clienti potessero iniziare a competere e vincere, nel minor tempo possibile, offrendo allo stesso tempo supporto tecnico sia durante la preparazione dei loro programmi che in occasione di eventi». François Wales, direttore di Peugeot Sport, ha aggiunto: «Dopo più di un anno di sviluppo, sono iniziate le prime consegne: il lavoro di un’intera squadra sta arrivando a compimento. Non vediamo l’ora di vedere la Peugeot 208 Rally 4 in azione in tutto il mondo, nei rally regionali, nazionali e internazionali. Sappiamo che le prestazioni della vettura delizieranno i piloti più esperti, i futuri talenti da rally e i gentlemen drivers. Siamo fiduciosi nella capacità del prodotto di ottenere titoli e trofei, come nel caso del modello precedente. Ci mobiliteremo per supportare questi lanci con tutti i nostri clienti».

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati