IMSA | Daytona 2020: anteprima e orari del weekend

Si riparte questo weekend

L'IMSA WeatherTech SportsCar Championship torna finalmente in pista questo weekend riprendendo la stagione sempre da Daytona.
IMSA | Daytona 2020: anteprima e orari del weekend

Ha atteso quasi sei mesi prima di tornare finalmente in pista: l’IMSA WeatherTech SportsCar Championship torna in scena questo weekend a Daytona, dopo il lungo stop dovuto alla pandemia di Coronavirus. Ritorna la sfida al vertice tra Cadillac, Acura e Mazda, così come tra i vari marchi presenti nelle classi GT, per un totale di 26 auto al via.

Programma ed orari

Sabato 4 luglio
02.30 – Prove libere (60 minuti)
16.15 – Prove libere 2 (75 minuti)
19.55 – Qualifiche GTD (15 minuti)
20.20 – Qualifiche GTLM (15 minuti)
20.45 – Qualifiche DPi (15 minuti)
00.10 – Gara (200 minuti)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (GMT+1). Le qualifiche e la gara saranno in diretta su IMSA.tv.

Anteprima del weekend

Cominciamo come sempre dalle DPi: Wayne Taylor Racing ha di nuovo vinto la 24 Ore di Daytona ma bisognerà capire se nel resto della stagione avrà modo di competere al titolo, al contrario di quanto visto lo scorso anno. Renger van der Zande aveva perso Jordan Taylor (andato da Corvette) ma acquisendo Ryan Briscoe, probabilmente uno dei piloti più in forma nel panorama endurance americano. Mazda deve fare i conti con il passaggio del programma dal Team Joest a Multimatic e questo potrebbe influenzare non poco sulle prestazioni in gara. Il Team Penske non è apparso in formissima a gennaio ma rimane comunque uno dei favoriti per il titolo e nella Sprint Cup ha sempre detto la sua rispetto alle gare di durata, vista sempre in difficoltà. JDC-Miller MotorSports è apparsa molto solida e potrebbe cogliere un altro podio, mentre Action Express deve rifarsi del 7° posto alla 24 Ore.

Con l’assenza delle LMP2, passiamo alle GTLM: BMW ha vinto con merito a gennaio mostrando un’ottima prestazione, ma bisognerà vedere se John Edwards e Jesse Krohn sapranno rimanere a galla contro i più ben esperti equipaggi di Porsche, oltre a tessere più veloci dei compagni Connor De Philippi-Bruno Spengler. Corvette è apparsa in affanno con la nuova C8.R che deve evidentemente macinare ancora un po’ di strada. Assente la Ferrari di Risi Competizione, che probabilmente rivedremo solamente alla Petit Le Mans di fine anno. In GTD ci sono alcune defezioni per la crisi finanziaria tra cui i leader del Paul Miller Racing, Pfaff Motorsports e The Heart of Racing. Si rafforza comunque la griglia con una McLaren di Compass Racing e un’Acura di Gradient Racing, mentre debutterà l’Audi del Team Hardpoint. Assente GEAR Racing dopo essersi divisa dal GRT Grasser Racing Team. Assenti le LMP2, che ritorneranno nel terzo round a Sebring.

IMSA WeatherTech SportsCar Championship – WeatherTech 240 at Daytona: entry list

Copyright foto: Barry Cantrell / LAT Images

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati