FIA F2 | Spielberg (1) 2020: anteprima e orari del weekend

Chi sarà l'erede di De Vries?

La Formula 2 è pronta a partire questo weekend dal Red Bull Ring, al fianco della Formula 1 dopo lo stop forzato per via del Coronavirus.
FIA F2 | Spielberg (1) 2020: anteprima e orari del weekend

È finalmente giunta l’ora di accendere i motori: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia di Coronavirus, ritorna la Formula 1 in pista a Spielberg e, con essa, anche la Formula 2 e i suoi giovani protagonisti. Chi sarà il nuovo erede di Nyck de Vries?

Programma ed orari

Venerdì 3 luglio
12.55 – Prove Libere (45 minuti)
17.00 – Qualifiche (30 minuti)

Sabato 4 luglio
16.45 – Gara 1 (40 giri)

Domenica 5 luglio
11.10 – Gara 2 (28 giri)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (GMT+1). Le qualifiche e la gara saranno in diretta su Sky Sport F1 HD.

Anteprima del weekend

Ci siamo: la Formula 2 torna finalmente in azione questo weekend per il primo dei due appuntamenti in Austria. Con i test pre-stagionali praticamente archiviati a inizio marzo, c’è stato una lunga pausa che ha messo di certo in difficoltà i vari team e piloti, con quest’ultimi che si sono tenuti allenati con i simulatori casalinghi. Difficile fare previsioni per quest’anno ma si può certamente dire che Jehan Daruvala è uno dei favoriti: l’indiano è stato messo sotto contratto dalla Red Bull e ha effettuato delle ottime prove in Bahrain con Carlin (che ha anche Yuki Tsunoda, altro pilota dei bibitari), quella che per lui sarà la prima stagione in F.2. Occhio però a Louis Delétraz e a Jack Aitken: i due sono i più esperti della categoria e saranno al via rispettivamente con Charouz e Campos. Potrebbe anche essere l’anno di Guanyu Zhou, uno dei migliori rookie del 2019 e stabilmente al lavoro con UNI-Virtuosi anche nel 2020.

Prema è una delle squadre più vincenti e forti dei campionati addestrativi, ma lo scorso anno è stato un completo flop nonostante una vittoria di Mick Schumacher; il figlio di Michael potrà contare sul forte Robert Shwartzman, vincitore della Formula 3 e già compagno di squadra nell’europeo del 2018. DAMS avrà una coppia scoppiettante: Sean Gelael dovrà per forza dimostrare di essere molto più di un pilota pagante, mentre Dan Ticktum è pronto a vendicarsi del licenziamento di Red Bull. Tanti i piloti della Ferrari Driver Academy al via: oltre ai titolari Prema, Callum Ilott è pronto per una stagione più solida con UNI-Virtuosi, Marcus Armstrong sarà al debutto con l’ottima ART Grand Prix, infine Giuliano Alesi s’è accasato con HWA Racelab.

Occhio di riguardo per Hitech GP, nuova squadra che ha allargato i partenti: nonostante qualche problema di affidabilità nei test, Luca Ghiotto ha segnato il miglior tempo delle tre giornate e ha molta voglia di dire la sua dopo il 3° posto del 2019. Con l’italiano ci sarà Nikita Mazepin che viene da un anno sottotono con ART Grand Prix. Christian Lundgaard non ha preso parte alle prove a Sakhir perché costretto a una quarantena forzata nelle Canarie e sarà l’unico a non avere nessuna conoscenza delle nuove gomme da 18” della Pirelli. MP Motorsport si divide a metà tra esperienza e giovani talenti con Nobuharu Matsushita e Felipe Drugovich, mentre Artem Markelov torna stabilmente con HWA Racelab. Trident punterà su Marino Sato (vincitore dell’Euroformula Open) e Roy Nissany (tester Williams). Al via anche i brasiliani Pedro Piquet e Guilherme Samaia, rispettivamente con Chaoruz e Campos.

Copyright foto: Joe Portlock / LAT Images

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati