WRC | Si avvicina la ripresa per Ott Tanak: l’estone in gara al Viru Rally

Ritorno alla gara di casa per Tanak

Dopo anni di assenza, Ott Tanak tornerà la prossima settimana in gara al Viru Rally nella sua Estonia: sarà il suo primo appuntamento competitivo dopo il lockdown con la Hyundai i20 Coupe WRC
WRC | Si avvicina la ripresa per Ott Tanak: l’estone in gara al Viru Rally

Per Ott Tanak il ritorno alle competizioni è ormai prossimo: se da una parte l’estone farà prossimamente parte della lista dei piloti schierati da Hyundai Motorsport negli eventi, specialmente in casa nostra, di questa estate per ovviare alla perdurante assenza del WRC, il campione del mondo rally 2019 comunque non starà ancora a lungo con le mani in mano.

Ottava partecipazione al Viru Rally per Tanak

Archiviati i test con la squadra di inizio giugno in Finlandia e prima di partecipare al Rally di Alba nel weekend del 2 agosto, Tanak ed il suo copilota Martin Järveoja (che ha recentemente confessato di aver fatto delle autentiche maratone in sauna durante il periodo di quarantena e di aver ripreso gli allenamenti di judo per mantenere l’abitudine di una competizione) riprenderanno la Hyundai i20 Coupé WRC in Estonia, al Viru Rally che si terrà il prossimo 3 e 4 luglio nei dintorni della cittadini di Rakvere (non molto distante da Tallinn).

Il ritorno al Viru Rally dopo sette anni di assenza

Tanak ha già partecipato in passato alla prova del campionato nazionale estone, in tutto sette volte sino al 2013, senza però ottenere la vittoria nell’appuntamento baltico. Il pilota di casa punterà quindi a prendersi la sua rivincita in questa ottava incursione sette anni dopo l’ultima volta (e di acqua sotto i ponti ne é passata), ma soprattutto a riprendere la mano con la sua vettura in un contesto di gara. «Sono contento di avere di nuovo la possibilità di tornare in competizione con la nostra Hyundai i20 Coupe WRC, e soprattutto il fatto che avverrà in Estonia», ha commentato il pilota Hyundai. «Abbiamo effettuato un test costruttivo in Finlandia all’inizio di questo mese e ora è importante adattarsi alla modalità competizione e tornare al ritmo. Le strade di Virumaa sono sempre state impegnative e mi piacciono, questo è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno ora. All’inizio della mia carriera ho trascorso molto tempo al Kehala Rallytrack e non vedo l’ora di tornare lì in questa nuova era del WRC»

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati