WRC | Hyundai Motorsport incontra la MotoGP: evento speciale in Toscana con Sordo, Scandola, Morbidelli e Quartararo

Organizzato dallo sponsor WithU

Nella tenuta de Il Ciocco si sono ritrovati Dani Sordo di Hyundai Motorsport, Umberto Scandola e i piloti MotoGP Yamaha come Fabio Quartararo e Franco Morbidelli, che hanno provato la i20 WRC
WRC | Hyundai Motorsport incontra la MotoGP: evento speciale in Toscana con Sordo, Scandola, Morbidelli e Quartararo

Metti Hyundai Motorsport, Dani Sordo, alcuni protagonisti della MotoGP ed inserisci il tutto nella tenuta Il Ciocco: non è il classico gioco del trova l’intruso, ma una particolare iniziativa organizzata da Withu (sponsor comune tra il team di Alzenau ed il Petronas Yamaha SRT Team).

I piloti MotoGP sulla Hyundai da rally: l’iniziativa #RidersMeetRally

Nella cornice toscana si sono ritrovati infatti il pilota spagnolo (che tra poche settimane vedremo al via del Rally di Roma Capitale, a mo’ di test sull’asfalto in attesa possa ripartire prima o poi il WRC), l’alfiere di Hyundai Rally Team Italia Umberto Scandola e i due protagonisti della MotoGP Franco Morbidelli e Fabio Quartararo. Questi ultimi hanno potuto provare la i20 R5 con Scandola, sia come piloti che come navigatori sugli asfalti nei dintorni di Castelvecchio Pascoli, correndo successivamente lungo un tratto di sei chilometri con Sordo nell’abitacolo della i20 Couèé WRC. All’iniziativa speciale erano presenti anche Marco Bezzecchi e Luca Marini, in pista nella Moto2 per lo Sky Racing Team VR46, nonché Andrea Migno e Celestino Vietti.

I commenti di Sordo e Quartararo

«È stato molto divertente – ha commentato Sordo – sono un grande fan degli sport a due ruote, quindi vedere i nostri mondi riunirsi in una simile organizzazione è stato qualcosa di fantastico da vivere. È stato un piacere tornare al volante della nostra Hyundai i20 Coupe WRC, anche se solo su un tratto breve, e condividere l’esperienza con i piloti. Conosco bene Fabio, viviamo entrambi in Andorra e talvolta ci alleniamo insieme; tutti i piloti sono stati coinvolti nel corso della giornata e sembravano divertirsi! Ho un grande rispetto per quello che fanno su due ruote, quindi è stato bello condividere con loro un’esperienza di rally».

In effetti Sordo e Quartararo a volte si frequentano, ed ogni tanto sui social si vede loro due che condividono gli allenamenti. Il pilota Yamaha ha quindi commentato: «È stata un’esperienza fantastica, prima di tutto alla guida della Hyundai i20 R5. Sfortunatamente si è trattato solo di due giri, ma guidare un’auto da rally è stato molto speciale. L’esperienza di copilota sulla i20 Coupé WRC è stata molto piacevole e incredibile. Penso che sia stata una delle migliori esperienze che abbia mai avuto.[…] Incredibile la velocità con cui possono percorrere una strada così ristretta: spero di riprovare a guidarla un po’ di più una prossima volta».

Andrea Adamo, team principal Hyundai Motorsport, ha poi chiosato sulla giornata particolare vissuta dai piloti: «È stato bello trovarsi in Italia, prendere parte a un evento con un’atmosfera motoristica tra due mondi diversi, WRC e MotoGP. Dopo la situazione che abbiamo affrontato, tutti hanno apprezzato ricreare qualcosa che alzasse il morale e far rivivere così un po’ di normalità».

Crediti Immagine di Copertina: Profilo Twitter Dani Sordo

Leggi altri articoli in Motociclismo

Commenti chiusi

Articoli correlati