WTCR | Nuovo cambiamenti, via libera dalla FIA e dal Consiglio Mondiale

Ecco tutti i cambiamenti

Il Consiglio Mondiale della FIA ha approvato i cambiamenti riguardo alle normative del WTCR per questa stagione.
WTCR | Nuovo cambiamenti, via libera dalla FIA e dal Consiglio Mondiale

Si è riunito lo scorso venerdì il FIA World Motor Sport Council attraverso una videochiamata, per discutere anche nel futuro regolamento tecnico del WTCR. Il Mondiale Turismo avrà diversi ritocchi per quanto riguarda il format delle gare e la riduzione dei costi.

Ecco come cambiano le sessioni di qualifica

Due dei sei eventi avranno due gare nell’arco del fine settimana, mentre nei restanti ne vedremo tre. Questo ha richiesto una revisione del regolamento sportivo, specialmente per quanto riguarda le qualifiche. Tutti gli eventi vedranno una qualifica in tre fasi (Q1-Q2-Q3), tranne per la WTCR Race of Germany per via della lunghezza della pista (25,378km) che richiederà un’unica sessione di 60 minuti. Rispetto agli anni passati, è stato rivisto il format anche degli schieramenti. la griglia di Gara 1 verrà stilata in base ai risultati della Q1, con ulteriori per tutte e tre le sessioni: la Q1 durerà 20 minuti e i primi cinque prenderanno punti (5-4-3-2-1); nella Q2 da 10 minuti accederanno i primi 12, che lotteranno per conquistare i cinque posti per la Q3. Nell’ultima sessione si avrà a disposizione un giro che deciderà di fatto la parte alta della griglia, con un’ulteriore assegnazione di punti (5-4-3-2-1).

Le griglie di partenza

Così saranno stilate le griglie per gli eventi da tre gare:
Gara 1: Classifica della Q1.
Gara 2: top-10 invertita in base ai risultati combinati della sessione di qualifica, le posizioni 11-12 in base ai risultati della Q2 e tutti gli altri in base alle posizioni della Q1;
Gara 3: La top-5 della Q3, poi le posizioni dalla 6 alla 12 in base ai risultati della Q2 e tutti gli altri in base alle posizioni della Q3.

Per quelle da due:
Gara 1: top-10 invertita in base ai risultati combinati delle tre sessioni, le posizioni 11-12 in base ai risultati della Q2 e tutti gli altri in base alle posizioni della Q1,
Gara 2: La top-5 della Q3, poi le posizioni dalla 6 alla 12 in base ai risultati della Q2 e tutti gli altri in base alle posizioni della Q3.

Eccezione per il Nurburgring: la griglia di Gara 1 verrà decisa dall’ordine finale della sessione con i primi dieci invertiti, mentre Gara 2 in base ai risultati effettivi della sessione. Punti ai primi cinque (10-8-6-4-2).

Riduzione dei costi e prolungamento iscrizioni

Nella parte riguardante la riduzione dei costi, è un massimo di 4 turbo all’anno, l’intervento di massimo 5 persone per volta su una macchina contemporaneamente e un massimo di 16 gomme Goodyear slick dal primo evento cui un pilota prende parte; dal secondo evento il limite è 22 con 12 gomme nuove, dal terzo evento massimo 26 slick utilizzabili con 16 nuove. Il Consiglio Mondiale FIA ha anche approvato la riapertura delle iscrizioni dal 20 giugno fino al 14 agosto, anche per una singola auto.

Copyright foto: Clement Luck / DPPI

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati