IndyCar | Accesso limitato per gli spettatori nel doppio appuntamento in Iowa

Graduale riapertura

La IndyCar aprirà le porte agli spettatori per il doppio appuntamento di metà luglio all'Iowa Speedway.
IndyCar | Accesso limitato per gli spettatori nel doppio appuntamento in Iowa

La IndyCar aprirà di nuovo le porte al pubblico dopo la pandemia di Coronavirus: il doppio appuntamento all’Iowa Speedway, in programma nel weekend del 17-18 luglio, accoglierà un numero limitato di spettatori negli spalti.

L’IndyCar apre le porte agli spettatori in Iowa

Negli Stati Uniti gli impianti stanno aprendo gradualmente: la NASCAR è pronta ad accogliere oltre 32.000 spettatori per la All-Star Race di Bristol, mentre l’IMSA avrà circa 5.000 appassionati per il prossimo appuntamento di Daytona. Non si è tirata indietro neanche la IndyCar, che ha deciso di lasciare aperte le porte del doppio-round dell’Iowa. L’ovale da 0,894 miglia situato a Newton ospiterà appunto due gare, dopo che ad aprile era stata cancellata la classica tappa di Detroit. «Sotto la guida della sanità pubblicata, degli esperti e delle autorità locali, statali e federali, l’IndyCar e l’Iowa Speedway osserveranno il distanziamento sociale e forniranno maggiori precauzioni igieniche e di sicurezza a tutti gli appassionati presenti all’evento». Non si è ancora ben capito il numero di biglietti disponibili ma sicuramente sarà limitato, mentre quelli acquistati in precedenza saranno ancora validi.

Controlli per l’accesso al circuito

Tutte e due le gare della IndyCar in Iowa saranno di 250 miglia e verranno disputate alla sera, affiancate dall’ARCA Menards Series che avrà una corsa da 150 miglia il sabato pomeriggio. Per accedere alla pista bisognerà farsi sottoporre ai controlli della temperatura corporea e solo gli addetti ai lavori avranno accesso all’infield.

Copyright foto: Motorsport Images / LAT

Leggi altri articoli in Formule

Commenti chiusi

Articoli correlati