IMSA | Wright Motorsports continuerà con una sola Porsche nella stagione 2020

Passo indietro di Imperato

Wright Motorsports è costretta a schierare una sola Porsche 911 GT3 R nell'IMSA dopo l'addio di Anthony Imparato e della sua Henry Repeating Arms.
IMSA | Wright Motorsports continuerà con una sola Porsche nella stagione 2020

Wright Motorsports deve rinunciare a una delle due Porsche 911 GT3 R per il resto della stagione 2020 dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. La squadra statunitense ha perso uno sponsor per la crisi economica dovuta alla pandemia di Coronavirus e continuerà con una sola vettura.

Henry Repeating Arms e Imperato fanno un passo indietro

Anthony Imperato, pilota proprio della Porsche #91 della Wright Motorsports, è sostenuto dalla sua Henry Repeating Arms, ma ora l’americano ha deciso di fare un passo indietro, non potendo più sostenere l’avventura della vettura per il resto della stagione. «Innanzitutto, noi di Henry Repeating Arms facciamo le nostre condoglianze a tutti coloro che hanno perso delle persone care durante la pandemia. Vogliamo anche ringraziare chi ha lavorato in prima linea» ha esordito Anthony Imperato Sr., Presidente della Henry Repeating Arms. «Siamo davvero delusi da dover uscire dal programma della Porsche #91. La nostra fabbrica in New Jersey è stata chiusa negli ultimi due mesi e mezzo e solo recentemente è stata riaperta. Quella in Wisconsin, pienamente operativa, è stata ostacolata dalla carenza di componenti e materiali a causa del virus». «L’impatto personale ed economico che abbiamo visto a livello nazionale è stato molto triste da vedere» ha aggiunto John Wright, proprietario del team. «Gli Imperato fanno parte del nostro team da molti anni, e Anthony Imperato e Jeroen Bleekemolen non potranno proseguire la stagione».

Una sola Porsche per il resto del 2020

Wright Motorsports continuerà quindi la propria stagione con la Porsche #16, ma non è ancora chiaro se Imperato correrà nelle gare Endurance come inizialmente previsto. Al momento, i piloti designati sono Patrick Long e Ryan Hardwick per tutta la Sprint Cup e dovrebbero esserci nel prossimo round di Daytona.

Copyright foto: Wright Motorsports

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati