WRC | Proseguono i test in Finlandia: il turno di Ogier ed il ritorno di Neuville [VIDEO]

Hyundai e Toyota in azione

Sulle strade finlandesi Hyundai Motorsport e Toyota Gazoo Racing proseguono i test per il WRC 2020: ecco Sebastien Ogier e Thierry Neuville, quest'ultimo di ritorno dopo l'incidente della scorsa settimana
WRC | Proseguono i test in Finlandia: il turno di Ogier ed il ritorno di Neuville [VIDEO]

Da questo mese sono ripartiti i test per i team ufficiali impegnati nel WRC, che attendono di sapere come sarà il nuovo calendario 2020 alla luce dei possibili nuovi ingressi per quest’anno (salgono le quotazioni della Lettonia e del Belgio, il quale debutterebbe nel Mondiale Rally).

Intanto gli sterrati finlandesi, dove si sarebbe dovuto correre ad agosto la tappa del campionato del mondo poi saltata, sono l’attuale teatro delle prove su strada per Toyota Gazoo Racing e Hyundai Motorsport: i primi hanno incominciato questa settimana, con Kalle Rovanpera a rompere il ghiaccio.

Primi test dopo il lockdown per Ogier, alle prese con il rinnovo con Toyota

A seguire il turno di Sébastien Ogier, che alla pari del giovanissimo compagno di squadra riprendeva la Toyota Yaris WRC dopo mesi di inattività causa lockdown. L’attuale leader del campionato ha commentato così la sua sessione all’inviato di DirtFish che sta seguendo da vicino i test Toyota: «Il primo giro è stato straniante: in tutta onestà, per quel tipo di strada devi avere il giusto ritmo e il primo è sembrato abbastanza veloce, ma molto rapidamente mi sono reso conto di quanto questa vettura sia perfetta qui. Avverti che l’auto è stata testata molto su queste strade ed è una bella sensazione guidare in Finlandia». Insomma, Ogier promuove a pieni voti la Toyota e comprende il perfetto feeling del mezzo con le strade di casa del team: «Negli ultimi anni ho corso con la Ford Fiesta o con la Citroen, e penso che abbiamo notato come la Yaris sia stata la più veloce nelle ultime edizioni [del Rally di Finlandia]. Ora lo comprendo appieno».

Ricordiamo che nel frattempo il francese sta negoziando il prolungamento del suo contratto con Toyota Gazoo Racing, rinviando il suo ritiro dal WRC a dopo il 2021. Se l’accordo andrà in porto dipenderà anche da come sarà sia questo campionato che il prossimo, e se Ogier valuterà se valga o meno la pena continuare considerati i nuovi calendari.

Neuville riprende i test dopo l’incidente

In quel della Finlandia è tornato sul luogo del delitto anche Thierry Neuville, che assieme al team e agli equipaggi di Hyundai Motorsport sta svolgendo i propri test. La scuderia di Alzenau è stata tra le prime a rimettersi all’opera dopo la fine del blocco delle sessioni di prova deciso lo scorso aprile dalla FIA, ma per il belga il ritorno all’approccio con la i20 Coupé WRC è stato guastato da un imprevisto, ovvero un ribaltamento della vettura tale da danneggiarla. Fortunatamente l’equipaggio ne è uscito incolume, e così dopo una settimana rieccoli all’opera con la vettura sugli sterrati finnici.

Nella giornata di ieri, in cui tra l’altro il diretto interessato ha festeggiato il proprio compleanno, Neuville ha provato la Hyundai i20 Coupé WRC, ma a quanto risulta da fonti in loco ci sono state anche alcune pause tra un giro e l’altro, forse per degli imprevisti tecnici (ma non c’è certezza, solo sospetti). Oggi, per la cronaca, sarà il turno di Ott Tanak.

Crediti Video: Videos Nettirabbi

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati