IMSA | Apertura graduale per Daytona: ammessi cinquemila spettatori

Accesso comunque limitato

Il primo appuntamento dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship post-Coronavirus a Daytona avrà la presenza di cinquemila spettatori.
IMSA | Apertura graduale per Daytona: ammessi cinquemila spettatori

L’IMSA WeatherTech SportsCar Championship potrebbe aprire le porte ai tifosi per il primo appuntamento post-Coronavirus. Il Daytona International Speedway ha annunciato che ammetterà un numero limitato di cinquemila spettatori per la gara di luglio.

La decisione del Daytona International Speedway

Si tratta di una mossa che va al contrario di quanto si sta pensando in Europa e anche quanto detto dalla stessa IMSA, ma non dovrebbe sorprendere: la NASCAR ha annunciato a sorpresa che la All-Star Race – che si terrà a Bristol e non nella solita sede di Charlotte – avrà accesso libero e saranno quindi presenti ben oltre 30.000 spettatori. Comunque, i proprietari del circuito di Daytona sono a stretto contatto con i piani alti della sanità pubblica e tutte le autorità coinvolte per la questione sicurezza, decidendo quindi di limitare l’accesso: ci saranno dei posti a sedere nelle tribune di fronte ai box e anche la possibilità di entrare nel campeggio situato all’interno. Non tutti potranno accedere: infatti, solamente chi ha la residenza in Florida e chi aderirà alle linee guida sul distanziamento sociale potrà entrare.

Le dichiarazioni del Presidente Chip Wile

«Abbiamo atteso molto tempo prima di dare il benvenuto ai nostri fedeli fan nella gara di Daytona» ha detto Chip Wile, presidente del Daytona International Speedway. «C’è stato molto lavoro dietro e un’ampia pianificazione da parte del nostro personale, dall’IMSA, dai funzionari governativi e sanitari, nonché dalla NASCAR, per riportare i tifosi nella nostra struttura. Siamo certi che faremo in modo che tutti i fan siano al sicuro e possano godere la gara». Tutti gli spettatori verranno ovviamente controllati prima dell’entrata, con la misurazione della temperatura corporea e obbligati a indossare la mascherina.

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati