Formula E | Parla Michael Andretti: “Sono orgoglioso della partnership con BMW”

Pronto a ripartire col proprio team

Michael Andretti è stato uno dei primi a credere nella Formula E e parla della collaborazione con BMW Motorsport.
Formula E | Parla Michael Andretti: “Sono orgoglioso della partnership con BMW”

Cogliendo la palla al balzo durante questo periodo di stop obbligatorio per via della pandemia di Coronavirus, Michael Andretti ha parlato della collaborazione del proprio team con BMW nel campionato di Formula E. Ecco cos’ha detto in merito al futuro.

Andretti si prepara al ritorno in pista, non solo in Formula E

Come tutti i team automobilistici, Andretti Autosport è stato costretto a prendersi diversi mesi di pausa dalle corse. Con la stagione del motorsport che sta gradualmente ripartendo, il proprietario del team Michael Andretti ha molti mesi intensi davanti a sé. Parlando in un’intervista, discute della pausa forzata, del team BMW i Andretti Motorsport e dello sviluppo della Formula E. Andretti ripercorre anche i suoi primi giorni come proprietario della squadra e rivela la sua ricetta per il successo. «Normalmente, quando si va al massimo è facile pensare di voler fare una pausa. Ma poi, quando hai una pausa di due o tre mesi che non è pianificata, tutto ciò che vuoi fare è essere pronto! Penso che tutti noi non vediamo l’ora di tornare presto in pista. Penso che una volta che le cose torneranno a posto, sarà impegnativa. Abbiamo la IndyCar a partire da luglio, la Supercars australiana poco dopo, il nostro team GT4 si sta preparando di nuovo alle corse e speriamo che anche la Formula E sia in linea con le altre serie. Inoltre ci stiamo preparando per ulteriori progetti nel 2021, quindi anche se ora sembra tutto tranquillo, siamo e saremo molto impegnati».

Uno dei primi a credere nelle competizioni elettriche

«È deludente [avere gare senza spettatori], ma dobbiamo mantenere la sicurezza dei nostri fan e dei nostri team come priorità assoluta. Sarà molto diverso non avere tutti con noi in pista, ma sappiamo che sono lì spiritualmente. I fan delle corse sono tra i migliori fan del mondo, non ho dubbi che resteranno con noi». Andretti è uno dei primi ad aver appoggiato il concetto di corse elettriche: «Sono convinto perché la nuova tecnologia sembra essere la tendenza dei produttori per il futuro, in quanto ha una grande influenza sul mondo dei consumatori. È stato davvero interessante essere coinvolti e aiutare a plasmare il futuro. Siamo stati coinvolti con la Formula E sin dall’inizio e vedere dove è arrivata la tecnologia in pochi anni è davvero impressionante».

La collaborazione con BMW: “Sono orgoglioso”

 «Quando ci è stata presentata l’opportunità nella Stagione 1, speravamo che la serie sarebbe diventata esattamente ciò che poi è diventata. La concorrenza è davvero forte, c’è una grande partecipazione di produttori come BMW, il numero di fan è impressionante e cresce ogni anno. Penso che sia importante rimanere diversi e continuare a evolversi come scuderia, e la Formula E ha offerto un’opportunità per questo nelle ultime sei stagioni. Sono davvero orgoglioso della nostra partnership con BMW i Motorsport. Penso che in breve tempo siamo diventati davvero forti per dimostrare quanto siamo competitivi e motivati. La nostra collaborazione è ai massimi livelli. Entrambe le parti si sono unite per formare una squadra forte e continuiamo a motivarci a vicenda per continuare a migliorare. Non vedo l’ora di tornare in pista e riprendere da dove eravamo rimasti».

Copyright foto: BMW Motorsport

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati