IMSA | Spengler vince il titolo nell’iRacing Pro Series con BMW a Watkins Glen

Primo successo virtuale

Bruno Spengler conquista il titolo nell'IMSA iRacing Pro Series con BMW, nonostante una gara difficile e conclusa al 14° posto.
IMSA | Spengler vince il titolo nell’iRacing Pro Series con BMW a Watkins Glen

Nonostante una gara difficile e rocambolesca, Bruno Spengler ha conquistato il titolo dell’IMSA iRacing Pro Series con BMW. Il suo compagno di squadra e rivale Nick Catsburg non è andato oltre il 4° posto a Watkins Glen, regalando il successo al canadese.

Gara in salita per Bruno Spengler

Spengler ha subito un tumultuoso inizio nel finale di stagione nella serie IMSA iRacing Pro. Partito dall’8° posto, è stato investito da un’altra macchina all’inizio del primo giro. Questo grave incidente ha causato pesanti danni alla sua BMW M8 GTE virtuale e lo ha costretto a un lungo stop per le riparazioni. È stato quindi chiaro che non avrebbe avuto alcuna possibilità di tornare nelle prime posizioni e non avrebbe portato a casa alcun punto da Watkins Glen. Dopo una grande prestazione in rimonta, ha tagliato il traguardo in 14a posizione. Catsburg avrebbe dovuto vincere la gara per vincere la battaglia per il titolo all’interno di BMW. Ha mostrato molto spirito combattivo, ma non ha potuto fare meglio del quarto posto. Questo risultato ha confermato il suo secondo posto in classifica generale. La vittoria è andata a Rodrigo Pflucker, mentre John Edwards è arrivato 3°, conquistando un podio per BMW. Un totale di cinque BMW M8 GTE sono arrivate nella top 10. Il pilota del Turner Motorsport Robby Foley e i due piloti del BMW Team RLL Connor De Phillippi e Jesse Krohn hanno conquistato la quinta, sesta e ottava posizione.

Le dichiarazioni del canadese di BMW

Bruno Spengler ha detto: «Sono lieto di aver vinto questo titolo. Il lavoro incredibilmente duro necessario alla preparazione per le gare degli ultimi mesi ha dato i suoi frutti. Mille grazie a tutti coloro che mi hanno supportato e grazie alla direzione dell’IMSA per l’organizzazione di questa serie di gare virtuali per noi, i piloti e i fan in questi tempi difficili. È stato fantastico e molto divertente. La gara di oggi è stata piena di emozioni. Dopo l’incidente al primo giro, sono stato incredibilmente deluso e ho potuto solo pensare ‘Questo ha spazzato via le mie possibilità di titolo’. Ma lentamente, è diventato chiaro che avrei ancora potuto farcela, dato che Nicky non era in grado di vincere la gara. Sono stato in grado di rilassarmi un po’ e godermi gli ultimi giri».

Copyright foto: BMW Motorsport

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati